Virgilio Sport

Basket Eurolega, Virtus Bologna-Bayern: solito sold out nella notte del debutto di Lomazs e Zizic

Prima del 2024 per la Virtus, che alla Segafredo Arena riceve il Bayern: debutto assoluto per Lomazs e Zizic e voglia di centrare la nona vittoria consecutiva in casa

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

La serata delle prime volte, quella dei debutti che fanno sognare. Perché la Virtus Bologna a cavallo del nuovo anno ha deciso di andare all in: con gli innesti di Rihards Lomazs prima e di Ante Zizic poi ha fatto capire al resto del continente che la voglia di continuare a volare è insita nella mente delle Vu nere, che stasera contro il Bayern (ore 20,30, diretta Sky Sport e Dazn) proveranno a confermarsi nel gotha del basket europeo. E al contempo ad aprire nel migliore dei modi un 2024 che si preannuncia denso di significati, oltre che di sfide.

La missione di Bologna: vendicare il ko dell’andata

Contro i bavaresi non sarà una Virtus al completo, ma sufficientemente attrezzata per inseguire l’ennesima W stagionale (sarebbe la 13esima), soprattutto alla Segafredo Arena dove da 8 gare consecutive chi arriva se ne torna a casa con la testa fra le gambe. Luca Banchi però ha messo tutti sull’attenti, ripensando anche al ko. in Baviera subito alla fine di novembre nella gara d’andata. “Loro sono una squadra fisica e capace di poter fare la differenza soprattutto sotto canestro, riuscendo però ad aprire bene il campo. È una squadra difficile da affrontare, ma noi abbiamo studiato bene le mosse con le quali provare a mettere loro i bastoni fra le ruote. Chiaro che servirà un’altra prova perfetta, ma questa in Europa è la regola”.

Largo ai nuovi: Lomazs e Zizic pronti al debutto

Lomazs e Zizic debutteranno stasera con la nuova maglia, e non vedono l’ora di farsi trascinare dal pubblico bolognese, che per l’occasione non ha voluto lasciare nulla d’intentato (sold out scontato, peraltro incassato con largo anticipo). Presenze fondamentali per sopperire anche alle assenze forzate di Ognjen Dobric e Devontae Cacok: quest’ultimo è alle prese col problema al ginocchio rimediato nella trasferta di Belgrado di giovedì scorso, mentre il serbo ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia sinistra nell’ultima sfida dell’anno contro Pesaro, e sarà rivalutato tra tre settimane.

Con Jordan Mickey ai box già da qualche settimana, la lista dei 12 da consegnare un’ora prima del match è pressoché fatta, con l’unico dubbio legato alla presenza di Mascolo e Menalo (salvo sorprese sarà quest’ultimo il “sacrificato” a sedere in borghese a bordo campo).

Nel Bayern, l’ex coach del Real Madrid, Pablo Laso, ha praticamente tutti a disposizione: dopo aver chiuso l’anno vincendo di misura sul Valencia, aprire il 2024 con un’altra vittoria consentirebbe ai tedeschi di avvicinare sensibilmente la parte sinistra della classifica, quella che consentirà di accedere almeno al play-in (da cui oggi sarebbero ai margini).

Baraldi e la “visione” corretta: “Non quella di Scariolo…”

A margine degli arrivi di Lomazs e Zizic, l’amministratore delegato della Virtus, Luca Baraldi, ha voluto dire la sua riguardo alla prima parte di stagione della squadra, difendendo tutte le scelte fatte in estate. “Ricordo i commenti di tanti addetti ai lavori e appassionati quando la dirigenza decise di cambiare direzione, optando per il cambio di allenatore. Io ho sempre pensato che questa squadra avesse tutta la qualità e l’esperienza per poter stare al passo con i migliori, e per quanto ha detto il campo in questi tre mesi mi sento di poter ribadire di averci visto lungo.

A questo roster serviva una guida che credesse nelle potenzialità dei singoli e del gruppo, e Banchi s’è rivelata la persona giusta al posto giusto. Scariolo è un grandissimo professionista, aveva la sua visione delle cose, l’ha espressa senza filtri e noi abbiamo voltato pagina, anche perché avremmo preferito che di certe cose si potesse parlare in privato, non in conferenza stampa davanti al mondo intero. Anche perché, per come stanno andando le cose, la visione di Scariolo non era corretta”.

Sul mercato: “Giusto sostenere la squadra, visti i risultati”

Sui nuovi innesti, Baraldi ha ribadito l’impegno della proprietà nel voler ambire ad arrivare in fondo a tutte le competizioni. Massimo Zanetti non è uno straccione, e questa ha dimostrato di essere una società seria. Banchi ha la fiducia di tutta la dirigenza: ha ritenuto opportuno prendere Lomazs, e tenuto conto che la Virtus è seconda in Eurolega, ci è sembrato giusto mandare un segnale a tutta la squadra, perché la società crede nelle possibilità di Bologna di poter competere con le migliori del continente. Poi per vincere un Giro o un Tour, oltre ai capitani, servono bravi gregari, ed è il motivo per il quale abbiamo ritenuto opportuno allargare le scelte a disposizione del tecnico”.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Roma
Inter - Cagliari
SERIE B:
Venezia - Brescia

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...