,,
Virgilio Sport SPORT

Bellingham nella storia: è il più giovane esordiente agli Europei

Con i suoi 17 anni e 349 giorni, Jude Bellingham è diventato il giocatore più giovane ad esordire agli Europei.

Inizia col piede giusto l’avventura dell’Inghilterra agli Europei: basta un goal di Sterling per piegare la resistenza della Croazia a Wembley e guardare con rinnovata fiducia ai prossimi impegni contro i ‘cugini’ della Scozia e la Repubblica Ceca.

L’attaccante del Manchester City si è preso la scena e i meriti per i primi tre punti ma, a far parlare di sé, è stato anche un altro giocatore della rosa del ct Southgate: non per una rete ma per il semplice fatto di essere entrato in campo.

Al minuto 82, Jude Bellingham ha sostituito Harry Kane e ha di fatto scritto la storia: a soli 17 anni e 349 giorni, è ufficialmente diventato il calciatore più giovane a raccogliere una presenza agli Europei.

Nato il 29 giugno 2003, il centrocampista di proprietà del Borussia Dortmund ha battuto il precedente primato di precocità che spettava all’olandese Jetro Williams, che ad Euro 2012 esordì a 18 anni e 71 giorni.

Il record di Bellingham potrebbe però durare soltanto qualche giorno: qualora infatti dovesse scendere in campo con la Polonia, Kacper Kozlowski lo supererebbe essendo nato il 16 ottobre 2003. Largo ai giovanissimi.

OMNISPORT | 13-06-2021 17:16

Bellingham nella storia: è il più giovane esordiente agli Europei Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...