Virgilio Sport

Milan, Leonardo Bonucci furioso insulta l'arbitro

Il difensore rossonero, che salterà il Napoli per squalifica, si scaglia contro Pairetto dopo il cartellino.

Pubblicato:

Milan, Leonardo Bonucci furioso insulta l'arbitro Fonte: 123RF

Leonardo Bonucci è stato ammonito per proteste dall’arbitro Pierluigi Pairetto all’81esimo minuto della partita Milan-Sassuolo ed è andato su tutte le furie per il provvedimento disciplinare, che lo costringerà a saltare il big match di domenica prossima contro il Napoli.

Le telecamere, riporta Sportmediaset, hanno infatti pescato la reazione al cartellino giallo dell’ex Juventus, che si è lasciato scappare qualche parola di troppo: “Non vedeva l’ora, non vedeva l’ora – ha ripetuto due volte rivolgendosi alla propria panchina – Sto figlio di p…”.

Fortunamente per il capitano del Milan, il direttore di gara non ha avuto modo di sentire la frase del rossonero, altrimenti la sanzione sarebbe potuta essere ben più pesante.

L’assenza di Bonucci non poteva arrivare in un momento peggiore per il Diavolo, che contro la squadra di Sarri dovrà fare a meno anche dell’altro centrale titolare, Alessio Romagnoli, vittima contro i neroverdi di un infortunio muscolare al flessore sinistro che l’ha costretto ad abbandonare il campo dopo soli 5 minuti di partita. Le condizioni del centrale ex Sampdoria saranno valutate nei prossimi giorni. Se non dovesse riuscire a recuperare, la coppia di difensori che si opporrà al temibile tridente del Napoli sarà composta da Musacchio e Zapata.

Questo il commento di Gattuso dopo il deludente 1-1 con il Sassuolo: “Bonucci e forse Romagnoli fuori contro il Napoli? Abbiamo altri difensori, giocheremo con quelli che ci sono. Meglio con le due punte rispetto al primo tempo? Non sono d’accordo: abbiamo creato anche nel primo tempo con una punta sola, è che non siamo stati bravi a metterla dentro. Un po’ siamo stati sfortunati e un po’ ci abbiamo messo poca voglia nell’inserirci con le mezzali e con gli attaccanti esterni”.

Cutrone è in calo dopo mesi entusiasmanti: “A tratti ha fatto bene e a tratti meno, ma il problema non è lui. La palla è circolata bene, la mole di gioco la creiamo, ma semplicemente non l’abbiamo buttata dentro. Kalinic? Sono contento del ritorno al gol, ma spero che tutti tornino a segnare. Anche se più che al gol di Nikola, penso alla grande occasione che abbiamo perso per avvicinarci al treno Champions League”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...