Virgilio Sport

Bufera dopo l'espulsione di Zaniolo: la chiamata di Vialli, retroscena

Il caso di Zaniolo ha innescato una serie di conseguenze: che cosa rischia Zaniolo. Unica consolazione: la telefonata di Vialli per il ritorno in azzurro e in chiave rinnovo

07-02-2022 10:38

C’è chi sussurra, neanche troppo ad alta voce che vi sia dell’accanimento, altri urlano la loro rabbia (o frustrazione) esercitando le leve note. Insomma, l’espulsione di Zaniolo ha generato un effetto indesiderato, in cui le incertezze aumentano. Nicolò giocherà in Coppa Italia contro l’Inter, da ex, per poi fermarsi a causa della squalifica dopo una decisione a dir poco divisiva presa dall’arbitro Abisso.

Una valutazione errata, secondo Cesari come per altri moviolisti, e che ha imposto al nuovo consulente arbitrale della società, l’ex arbitro Gianpaolo Calvarese, un confronto dopo la partita contro il Genoa. Zaniolo potrebbe cavarsela con due giornate di squalifica: una per il rosso diretto e l’altra per la sua reazione. Dipenderà dal referto.

Roma-Genoa, la squalifica di Zaniolo: quando rientra

Certo è che Nicolò, talento purissimo ma ancora da affinare, è rimasto vittima ancora una volta delle sue esplosioni emotive o della sua inesperienza, anche se il passato avrebbe dovuto suggerirgli più moderazione nelle sue reazioni.

Nonostante fosse stato allontanato da Mourinho nel momento del provvedimento, ricordiamo, è rientrato in campo al fischio finale per proseguire una protesta che potrebbe costargli cara con il quarto uomo Miele, perché avvenuta sotto gli occhi degli ispettori della procura federale.

Roma-Genoa, la telefonata di Vialli a Zaniolo: speranza azzurra

La cosa però non è rimasta ferma lì, sul rettangolo di gioco e ha prodotto degli effetti inaspettati. A parte la solidarietà e la vicinanza della famiglia, della società, della squadra nella sua interezza, Zaniolo ha raccolto una testimonianza concreta di considerazione e anche stima da parte di Gianluca Vialli, che gli ha fatto i complimenti per il gol.

Una chiamata fondamentale, riportata dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, in un momento altrettanto delicato per gli Azzurri, e che evidenzia quanto Roberto Mancini abbia maturato più stima e considerazione nei confronti del ragazzo in vista anche di un marzo decisivo.

Tornando alle cose della Roma, l’eccesso di Zaniolo non è stato gradito. Al netto di una posizione pubblica, la società e la squadra con in testa Mourinho sono consapevoli che il comportamento va educato e contenuto per non incorrere in condizioni di simile difficoltà e che, per le qualità tecniche del giocatore, statistiche alla mano qualcosa dovrà essere studiato. In vista del rinnovo, anche per tutelare lo stesso club che ha in Zaniolo la sua garanzia di potenziale. Il suo capitale più pregiato.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

Non farti fermare dal caldo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Frosinone

SPORT TREND

Supera le tue paure

Caricamento contenuti...