Virgilio Sport

Non è più calcio? Arbitri rispondono a Mourinho dopo lo Special sfogo

Graziano Cesari e Tiziano Pieri commentano le parole dell'allenatore della Roma dopo la rete annullata a Zaniolo

Pubblicato:

Non si placano le polemiche sul gol annullato a Zaniolo col Genoa da Abisso con la collaborazione decisiva del Var Nasca e sul diverso atteggiamento avuto da Guida in occasione del gol di Giroud nel derby. Filtra il parere dell’Aia. Il Corriere della Sera scrive che per i vertici arbitrali i Var non hanno sbagliato. Nel caso di Roma l’errore è semmai dell’arbitro Abisso, che doveva vedere dal campo il pestone di Abraham sul piede di Vasquez e poi ammonirlo come da regolamento, senza bisogno di aiuto della videoassistenza.

Per l’Aia il Var non ha sbagliato nè a Roma nè nel derby

La Var è intervenuta per correggere un errore dell’arbitro. Discorso diverso per l’episodio di Giroud su Sanchez: una situazione soggettiva, si valuta l’intensità. L’arbitro Guida è vicino e giudica l’entità del contatto, la decisione è sua, quindi non c’è un chiaro errore, il Var non interviene. Per i vertici arbitrali i casi sono entrambi corretti.

Lo sfogo di Mourinho è diventato un tormentone

Non per Mourinho che sabato è andato giù duro pesante in merito al gol annullato a Zaniolo, dicendo: «Il calcio inventato tanti anni fa, il gioco del popolo e che il mondo ama, è cambiato. È un altro sport, il calcio di una volta non c’è più. Dobbiamo trovare un altro nome, si sta trasformando in un altro sport, non chiamiamolo più calcio, football o soccer come dicono in America».

Per Cesari gli arbitri dovrebbero dare più spiegazioni

Per Graziano Cesari, ex arbitro internazionale, moviolista di Mediaset Sport, «il problema è un regolamento difficile da capire per chi guarda il calcio, in più è diventato eccessivo il controllo della Var, nata a suo tempo per dirimere tre-quattro casi”

“Gli arbitri – continua Cesari al Corriere della Sera –  sul campo continuano a essere muti e non va bene, devono spiegare. A Zaniolo viene annullato un gol al 90’, il giocatore avrà il diritto di chiedere all’arbitro: “Ma che c… hai fischiato?”. È il gergo di un ragazzo, magari non bello, ma alla domanda Abisso ha il dovere di rispondere. E invece sta lì muto, è inaccettabile. Che gli costava dire: “Non ho visto il fallo, mi ha corretto il Var”. Si sarebbe evitato un sacco di polemiche».

Per Pieri Mourinho ha sbagliato

Tiziano Pieri, ex arbitro e moviolista di Rai Sport, non giustifica Mourinho. “Sì, è vero il calcio è cambiato, se non lo sa è un problema grande. Oppure vuole solo spostare l’attenzione per una mancata vittoria? A furor di popolo abbiamo voluto la moviola in campo, ora la vogliamo togliere? ”

“La strada per uscirne è la comunicazione. Gli arbitri devono dare spiegazioni non giustificazioni, ma non è facile parlare a chi non vuol capire o a chi non vuole studiare le regole”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...