,,
Virgilio Sport SPORT

Buffon si emoziona: "A Parma le mie radici, depressione lontana"

Il portiere campione del mondo del 2006 racconta il suo passaggio dalla Juventus al Parma e alcuni capitoli, ormai chiusi, della sua vita.

La nuova avventura dal sapore romantico, il ritiro e le prime uscite: per Gianluigi Buffon sarà una stagione speciale. Non solo calcisticamente, per il ritorno al Parma, ma anche umanamente: mettersi in gioco a 43 anni non è da tutti.

La voglia di continuare, comunque, c’è, affrontando nuove sfide e un campionato che ha già vinto, riportando i Ducali in massima serie. Intervenuto a ‘La Repubblica’, l’ex portiere della Juventus ha tramesso le emozioni provate fin qui: “Tornare a Parma mi ha emozionato: lì ho le mie radici, ma non è il viale spelacchiato di un tramonto. Prima di decidere ho ascoltato la mente, per capire se avevo ancora energie, e il cuore, perché senza quello non vinci neanche a briscola”.

Ha intenzione di stare a lungo in campo, ma Buffon pensa anche al futuro, dopo aver superato momenti difficili: “Ho molti altri interessi e non vedo l’ora di dedicare loro il tempo che meritano. La depressione è un lontano ricordo diventato anche a me caro, perché il tormento mi ha fatto capire quanto può essere intenso ogni singolo attimo di una giornata”.

Sicuramente a lui saranno sempre legati ricordi indelebili per tutti gli appassionati di calcio italiani, quelli relativi ai Mondiali del 2006 tra gli altri: per i tifosi della Juventus, poi, rimarrà una delle figure più rappresentative della storia bianconera, tra passato e futuro. “Ho lasciato una società, la Juventus, che gode di ottima salute e ha un gran portiere, ma per adesso non ho nessun accordo per un futuro nella società bianconera”.

OMNISPORT | 05-08-2021 10:43

Buffon si emoziona: "A Parma le mie radici, depressione lontana" Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...