Virgilio Sport

Capolavoro di Leclerc: pole. La Ferrari tradisce Vettel

Seconda pole del monegasco. Problemi all'auto per Vettel: partirà nono.

29-06-2019 16:46

Capolavoro di Leclerc: pole. La Ferrari tradisce Vettel Fonte: ANSA

Capolavoro di Charles Leclerc al Red Bull Ring: il monegasco ha centrato la sua seconda pole stagionale dopo quella del Bahrain grazie al tempo di 1.03.003. L’ultima pole di una Ferrari in Austria era datata 2003 ad opera di Schumacher.

Sfortunato Sebastian Vettel che, per colpa di un problema tecnico all’auto, non ha potuto girare e domani partirà nono grazie alla penalità di Magnussen, che arretrerà di 5 posizioni e ha chiuso quinto.

Hamilton ha chiuso in seconda posizione a +0.259 ma è stato punito e penalizzato di tre posizione   per impedimento su Raikkonen. All’inizio della sessione l’inglese è andato lungo e il finlandese gli ha rivolto parole poco carine.  Il campione del mondo è stato sanzionato con una penalità di tre posizioni: partirà quinto.

La seconda posizione se l’è aggiudicata un ottimo Max Verstappen, che ha finito a +0.436.

Leclerc ha commentato così la pole: “La macchina oggi mi ha dato sensazioni fantastiche: abbiamo fatto qualche cambiamento fra Q1 e Q2 e ho avuto risposte eccezionali dalla vettura. Per quello che abbiamo provato le emozioni sono buone anche in vista della gara di domani. Il caldo? Sarà difficile da gestire, sia per me che per la macchina”.

Hamilton ha speso belle parole per il ferrarista: “Congratulazioni a Leclerc: fino a ora, è stato grandioso per tutto il weekend. Noi abbiamo avuto qualche difficoltà. Sono riuscito, nonostante tutto, a fare un buon giro alla fine: sarà bello vedere domani tre macchine diverse nelle prime tre posizioni di partenza. Sono contento di porter gareggiare con giovani talentuosi come Leclerc e Verstappen“.

Questa la top ten con i tempi:

1- Charles LECLERC Ferrari 1:03.003
2- Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.436
3- Valtteri BOTTAS Mercedes +0.534
4- Lewis HAMILTON Mercedes +0.259 (penalizzato)
5- Lando NORRIS McLaren +1.096
6- Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.163
7- Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.176
8- Pierre GASLY Red Bull Racing +1.196
9- Sebastian VETTEL Ferrari –
10- Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.069 (penalizzato)

SPORTAL.IT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...