Virgilio Sport

Champions, il Milan non ne vince una: ma per i tifosi è meglio così

Il pareggio col Porto a San Siro sa quasi di eliminazione anticipata, eppure sui social sono in tanti a trovare valide ragioni di consolazione.

Pubblicato:

Rullo compressore in campionato, cenerentola in Europa. Il Milan in Champions non ne vince una, pareggia al ritorno col Porto e vede ridursi al lumicino le speranze di acciuffare in extremis la qualificazione agli ottavi. Anche un eventuale “ripescaggio” in Europa League si fa difficile, ma per i tifosi non è detto che sia un male. Anzi. Sono tanti quelli che sognano di ripetere l’exploit dei “cugini” interisti: fuori al primo turno di Champions, scudettati a fine anno.

Milan subito sotto col Porto, tifosi rassegnati

All’8′ il Milan è già sotto per effetto del gol di Luis Diaz e tra i tifosi sui social prevale una sorta di rassegnazione: “Dai ragazzi 7 anni fuori fanno stiamo facendo un campionato pazzescom non mi dispiacerebbe onestamente uscire tanto non è il nostro anno meglio cose più concrete. Ovviamente non uscire a zero sarebbe ottimo ma la Champions quest’anno è più di intralcio che qualcosa di produttivo”. Oppure: “Per me, la Champions l’hanno tolta dai loro programmi. Poco da dire”. E ancora: “Se i migliori (Ibra & Kjaer) li tieni in panca, questi sono i risultati”. La situazione non cambia all’intervallo: “La squadra non è pronta per questa competizione, la società metta mano al portafoglio perché per andare avanti in Champions ci vogliono altri campioni. Adesso si deve pensare al derby“. Ma c’è chi ci crede ancora: “Milan irriconoscibile e troppi errori, e passaggi sbagliati nelle ripartenze, la vedo dura se nel secondo tempo non ci diamo una svegliata”.

Milan-Porto: Kalulu propizia il pari, ma non basta

Nella ripresa però la musica cambia e dopo pochi minuti arriva il pareggio di Kalulu. Entrano i big, da Kessie a Ibra, e i tifosi ci credono: “È evidente che hanno deciso di centellinare le energie, appena hanno accelerato il Porto è andato in difficoltà”, scrive un fan. “Forse era il caso di schierare Kessie dall’inizio, Tonali in Europa non è decisivo come in campionato”, osserva un altro tifoso. “Appena un quarto d’ora per Ibrahimovic: le priorità di Pioli sono altre”, sottolineano in tanti. Il Milan ci prova fino alla fine, ma la rimonta non si completa. “Meglio così, adesso potremo dedicarci esclusivamente all’obiettivo scudetto”, è la magra consolazione che serpeggia sui social.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...