,,
Virgilio Sport SPORT

Chi è Danny Makkelie, l'arbitro di Italia-Turchia

Trentotto anni, poliziotto, noto per la sua severità, è uno dei fischietti più affidabili del panorama europeo ed è nato in un paradiso tropicale.

Sarà l’olandese Danny Makkelie ad arbitrare l’Italia nella sfida inaugurale di Euro 2020 tra gli azzurri e la Turchia, in programma venerdì all’Olimpico di Roma. Lo ha annunciato l’Uefa, che ha comunicato anche i nomi degli assistenti, gli olandesi Hessel Steegstra e Jan de Vries. Olandese pure l’arbitro Var, Kevin Blom. Di nazionalità tedesca invece il quarto uomo, che in realtà è una donna: Stephanie Frappart, primo fischietto donna ad arbitrare un match di Champions League.

Makkelie, un poliziotto per Italia-Turchia

Arbitro per vocazione (ha iniziato addirittura a 16 anni, debuttando tra i professionisti nel 2005, 22enne), Makkelie è nato il 28 gennaio 1983 a Willemstad, la capitale dell’isola caraibica di Curacao, nazione costitutiva dei Paesi Bassi. Di professione è poliziotto e la severità è uno dei suoi marchi di fabbrica: non tollera le proteste troppo accese ed è di manica larga coi cartellini: nel 2014 ne ha dispensati ben 13 in Ado Den Haag-Feyenoord, tutt’ora record assoluto per l’Eredivisie olandese. In Champions League ha debuttato il 21 ottobre 2014 (in Chelsea-Maribor), agli ultimi Mondiali in Russia è stato addetto Var, stesso ruolo ricoperto nella finale di Champions League del 2019 tra Liverpool e Tottenham. Ha diretto la finale di Europa League 2020 tra Siviglia e Inter (3-2 per gli andalusi) e vanta un solo precedente con l’Italia: 0-0 col Portogallo nell’autunno 2018.

Makkelie, il giudizio di Marelli

L’ex fischietto della sezione di Como, Luca Marelli, dice di lui: “Era abbastanza prevedibile che, con gli occhi del mondo puntati su Roma, Rosetti scegliesse uno dei tre top europei”. Lusinghieri, in effetti, sono anche i pareri sul suo conto sui social. “Meglio di così non poteva andare! Una garanzia! Un super top!”. Makkelie, infatti, è considerato uno degli arbitri attualmente più affidabili del panorama europeo. “Una scelta di garanzia, si vogliono evitare pasticci almeno all’inizio”. E ancora: “Meno male, siamo capitati bene”. Qualche juventino ricorda: “Oddio, è quello che annullò per fuorigioco tre gol a Morata in Champions League?”. Con tanto di repliche: “Ma infatti erano tutti in offside, preoccupazioni inutili”.

SPORTEVAI | 09-06-2021 11:58

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...