Virgilio Sport

Chi è Zhegrova, il mancino del Lille che fa litigare Napoli e Milan

Il kosovaro è solo l'ultimo dei talenti scovati dalla squadra francese: dopo Leao e Osimhen anche lui arriverà in serie A? Il club campione d’Italia e quello rossonero pronti a darsi battaglia

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Pochi club in Europa possono vantare la capacità di scovare talenti come il Lille: l’ultima promessa scovata dal club francese si chiama Edon Zhegrova, 24enne attaccante esterno di nazionalità kosovara che sembra aver catturato l’attenzione di Napoli e Milan.

Zhegrova, nuova scommessa del Lille

Edon Zhegrova è un attaccante mancino classe ’99 nato a Herford, da una famiglia kosovara scappata in Germania durante la guerra nella regione balcanica all’epoca appartenente all’allora Jugoslavia. Una volta rientrato a Pristina con i suoi familiari, Zhegrova iniziò a frequentare le scuole calcio della città (Flamurtari e Prishtina), prima di trasferirsi a 16 anni in Belgio, nelle giovanili dello Standard Liegi e poi in quelle del Sint-Truden. Nel 2017 la svolta: il Genk lo acquistò per poi lanciarlo in prima squadra, salvo poi cederlo a giugno 2020 al Basilea, che lo riscattò poi nel settembre seguente per 3 milioni di euro.

In Svizzera Zhegrova diede la svolta alla sua carriera, in particolare nella stagione 2020/21, conclusa con 5 reti e 6 assist. Lo notò anche il Lille, che a gennaio 2022 decise di investire 7 milioni di euro nel suo cartellino: una spesa indovinata, nell’ultima stagione e mezza il kosovaro ha mostrato il suo valore anche in Ligue 1, mettendo insieme 6 gol e 6 assist in 38 presenze tra tutte le competizioni.

Zhegrova, il “Messi del Kosovo”

Zhegrova è essenzialmente un attaccante esterno, di piede sinistro, che ama partire dalla fascia destra per cercare il filtrante o il tiro in porta. Al Lille il tecnico ex Roma Paulo Fonseca lo utilizza da trequartista esterno nel 4-2-3-1, ma in carriera ha giocato anche nel 4-3-3. Non è dotato di uno scatto bruciante, ma in progressione si fa valere anche grazie a una buona struttura fisica. Le armi migliori sono il controllo di palla e il sinistro: Zhegrova è abilissimo nello stretto, nel dribbling e negli uno contro uno, che risolve spesso ricorrendo a qualche trick da campetto di periferia; non usa quasi mai il destro, ma col mancino è dotato di un tiro preciso e anche abbastanza potente. Qualità che gli sono valse il soprannome di “Messi del Kosovo“.

Il duello tra Napoli e Milan per Zhegrova

Vedendo giocare Zhegrova, si capisce perché Napoli e Milan siano interessate a lui. Il kosovaro è un giocatore in grado di saltare l’uomo e creare superiorità, inoltre andrebbe a colmare il ruolo del possibile partente Lozano nel Napoli, oppure arricchirebbe e le soluzioni a disposizione di Pioli nel Milan. Il suo cartellino è valutato attorno ai 10-15 milioni di euro, ma fare affari con il Lille può essere piuttosto complicato.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...