Virgilio Sport

Covid: Juve-Napoli a rischio, Spalletti positivo. La Lega tira dritto

L'allenatore del Napoli è l'ultimo degli otto i contagiati nel gruppo squadra degli azzurri: interviene l'Asl. Focolai nella Salernitana, nell'Udinese e nel Verona.

04-01-2022 21:00

Il campionato di Serie A torna dopo la breve pausa natalizia con la prima giornata del girone di ritorno prevista nella tradizionale cornice dell’Epifania: ma c’è lo spettro Covid.

Coronavirus, Spalletti positivo: salterà le partite contro Juventus e Sampdoria

La regolare disputa della 20ª giornata è infatti messa in dubbio dalla pioggia di positività al Coronavirus che si sta abbattendo sulle squadre del massimo campionato.

Ben 19 formazioni su 20, con la sola eccezione della Lazio, registrano almeno un contagiato all’interno del gruppo squadra, ma le situazioni più critiche riguardano Salernitana e Napoli, al punto che le partite contro Venezia e Juventus sono a rischio rinvio.

Quella tra i bianconeri e la formazione di Luciano Spalletti è una delle due gare di cartello del turno, insieme a Milan-Roma: il club rossonero ha comunicato di aver riscontrato una positività nella giornata di martedì, ma è il focolaio in casa Napoli a preoccupare e ad allungare seri dubbi circa il regolare svolgimento del match, previsto per le ore 20.45 del 6 gennaio.

Coronavirus, la Asl mette in dubbio Juventus-Napoli

Sono al momento otto i contagiati in casa Napoli: oltre a Osimhen , che si trova in quarantena in Nigeria e che proprio a causa della positività non parteciperà alla Coppa d’Africa, sono bloccati dal Coronavirus anche Lozano, Elmas e Malcuit, oltre a Mario Rui, un membro dello staff e un magazziniere, il cui contagio è stato ufficializzato proprio nella giornata di martedì. In serata, infine, il Napoli ha comunicato che è emersa la positività di Luciano Spalletti.

Questo il comunicato del club azzurro: “Al termine dell’elaborazione di tutti i tamponi odierni è emersa anche la positività al Covid-19 di Luciano Spalletti. Il Mister è asintomatico e osserverà il periodo di isolamento come da protocollo”.

A stretto giro è arrivata la comunicazione della Asl di Napoli, che, come riporta l’Ansa, ha messo in dubbio la possibilità che la squadra viaggi alla volta di Torino:

“Il Dipartimento di Prevenzione della Asl – si legge nella nota – sta prendendo in considerazione la situazione del Calcio Napoli nei confronti del Covid, per analizzare se resta la possibilità di partire in aereo per Torino per il match di campionato contro la Juventus di giovedì”.

Pur asintomatico, quindi, Spalletti non potrà, eventualmente, sedere in panchina contro la Juventus e neppure la domenica successiva contro la Sampdoria, ma la situazione è in continuo divenire e a 48 ore dalla partita dell’Allianz Stadium aumentano le preoccupazioni. Tre invece, al momento, i contagiati in casa Juventus, il capitano Giorgio Chiellini , Arthur e il terzo portiere Carlo Pinsoglio.

Focolai Covid, Lega Serie A: “Calendario invariato”

La Lega di Serie A tira dritto nonostante i diversi focolai di Coronavirus in tanti club di Serie A. In primis la Salernitana ha rivolto una richiesta di rinvio della partita contro il Venezia a causa della quarantena decisa dall’Asl dopo le undici positività riscontrate.

Ma la Lega dice no, riporta l’Ansa: l’attuale regolamento non prevede la possibilità di rinvio con un tetto di giocatori disponibile, come nel campionato scorso. Nessun rinvio in discussione anche per le partite di Verona e Udinese, la cui trasferta potrebbe essere bloccata dalle Asl locali. Stesso discorso per Juventus-Napoli.

Serie A, vasti focolai per Salernitana, Udinese e Verona

A forte rischio rinvio è anche Salernitana-Venezia. I campani, che a causa di un focolaio non avevano potuto giocare contro l’Udinese l’ultima partita del 2021, sono stati nuovamente bloccati dalla Asl locale, che ha chiesto ufficialmente il rinvio della gara contro il Venezia in programma giovedì alle 18.30.

A rischio sarebbe anche la trasferta di domenica a Verona, considerando che nello spogliatoio dell’Hellas è scoppiato un focolaio con ben dieci positivi, pur tutti regolarmente vaccinati e asintomatici.

Allarme alto anche per Torino e Udinese. I granata hanno sospeso gli allenamenti nella giornata di martedì dopo aver riscontrato tre nuove positività nel gruppo squadra, mentre sono nove (sette calciatori e due componenti dello staff) i contagiati in casa bianconera.

“Il Club – si legge nella nota dei friulani  – ha immediatamente attivato tutte le procedure in osservanza delle vigenti norme e protocolli e ha informato le autorità sanitarie competenti con cui è costantemente in contatto”. A serio rischio la partita contro la Fiorentina di giovedì alle 20.45.

 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...