Virgilio Sport

Donnarumma non è l'unico, insulti e minacce: scoppia il nuovo caso

Contemporaneamente allo striscione contro Donnarumma a Milano scoppia un altro caso in serie A e c'è di mezzo la Juventus

Pubblicato:

La richiesta di non essere fischiato stasera a San Siro rispedita al mittente con tanto di striscione. Nelle ultime ore sta montando un vero e proprio caso intorno a Gianluigi Donnarumma nel giorno che lo vedrà tornare a San Siro, non da avversario,  ma da portiere dell’Italia nella semifinale della Nations League contro la Spagna. Troppo grande, ancora, la rabbia dei tifosi del Milan che lo hanno perso, per di più a parametro zero, la scorsa estate. Ma all’orizzonte, anzi oramai anche di fatto, c’è già un nuovo caso Donnarumma. Insulti, nei casi limite anche minacce, per un altro top player che in queste ore ha accesso il calciomercato, stiamo parlando di Dusan Vlahovic.

Vlahovic non rinnova: le parole di Commisso

“Vlahovic non rinnoverà” così Rocco Commisso patron della Fiorentina ha scoperchiato un vero e proprio vaso di pandora di reazioni nella tifoseria viola accendendo al tempo stesso il calciomercato. Il presidente ha scritto una lunga lettera aperta per annunciare che l’attaccante serbo ha deciso di non rinnovare il contratto con la Fiorentina che ha una scadenza nel 2023.

“Come sapete la Fiorentina ha fatto un’offerta molto importante al calciatore, una proposta di contratto che lo avrebbe reso il giocatore più pagato della storia del Club. Ma nonostante i nostri sforzi, la proposta di rinnovo non è stata accettata. A me ed alla Fiorentina non resta altro che prendere atto della volontà del calciatore. A breve troveremo soluzioni fattibili ed adeguate”.

Vlahovic, parte l’asta di mercato: Juve in pole

La lettera aperta di Commisso apre di fatto l’asta per Vlahovic. Un giocatore come il classe 2000 era già ambito la scorsa estate, si era parlato di Juve, di Milan ma anche di estero con l’Atletico Madrid. Ora lo scenario si amplia anche perchè la Fiorentina potrebbe dover comunque abbassare il presso, dai 90 milioni valutati da Commisso, per evitare di perdere, proprio come il Milan con Donnarumma, il giocatore a zero tra un anno e mezzo.

Juve in pole per Vlahovic, operazione Chiesa. Tra le pretendenti alla punta serba c’è sicuramente la Juventus che in attesa del rinnovo di Dybala (scadenza 2022), sta pensando a un grande colpo in attacco dopo la partenza di Ronaldo. I bianconeri potrebbero ripetere la formula per l’affare Chiesa, prestito oneroso biennale con obbligo di riscatto nell’estate 2023. Ma ovviamente siamo solo agli inizi.

Addio Vlahovic scatena gli haters viola sui social

L’effetto è un po’ quello dello striscione per Donnarumma, Non l’hanno presa bene i tifosi della Fiorentina la notizia  della decisione di non rinnovare da parte del giocatore, peraltro con così tanto anticipo sulla scadenza naturale del contratto. Una decisione che rischia di mettere in difficoltà la società viola costretta comunque a vendere Vlahovic. L’ipotesi poi che possa finire alla Juventus scatena vecchi e più recenti ricordi, da Roberto Baggio fino allo stesso Federico Chiesa passando per Bernardeschi.

Insulti e a volte anche minacce per Vlahovic. Si sprecano in giro tra le bacheche e gli account dei tifosi viola inviperiti col loro giocatore. Frasi abbastanza irripetibili, i tweet più riportabili augurano a Dusan di marcire in tribuna fino alla sua cessione o alla naturale scadenza del contratto, ma per fortuna ci sono anche tanti tifosi che si dicono contrari a questa isteria di insulti di pancia, “cosa volete che resti alla Fiorentina a vita? Sognate…” ma c’è anche chi se la prende con Commisso: “Leggendo i commenti sotto i profili social di #Vlahovic, ci si rende conto di come #Commisso abbia letteralmente gettato in pasto ai lupi della sua stessa tifoseria l’unico attaccante a disposizione di #Italiano… Non so quanto possa essere stata una mossa saggia”.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...