Virgilio Sport

Esclusiva, Juventus: Marocchino rivela chi fa l'affare nello scambio Lukaku-Vlahovic

L'ex esterno bianconero, opinionista Rai, giudica l'ultima mossa di Giuntoli e Allegri che scuote il mercato

01-08-2023 12:50

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Quando il 28 gennaio dello scorso anno la Juventus comprò dalla Fiorentina Dusan Vlahovic per 70 milioni di euro più dieci di bonus, il club bianconero centrò il record dell’acquisto più caro mai realizzato nella sessione invernale di mercato ma contestualmente pensò di essersi assicurato un top-player in attacco per un decennio. Solo 19 mesi dopo lo scenario è drasticamente cambiato: il serbo è in lista di sbarco e dovrebbe andare al Chelsea in cambio di Lukaku e soldi.

Una scelta clamorosa, quella di rinunciare a un attaccante giovane per puntare su un ultra-trentenne che fino a qualche mese fa rappresentava il nemico per eccellenza: attaccante della rivale Inter e col quale non erano mancate polemiche con i tifosi bianconeri. Chi fa l’affare? Sulla mossa che sta per chiudere Giuntoli dice la sua Domenico Marocchino.

L’ex ala destra della Juve, oggi opinionista Rai, prova a interpretare il pensiero di Allegri

“Ci vorrebbe la sfera di cristallo per capire chi esce meglio dallo scambio ma una cosa è sicura: tecnicamente è Allegri che fa l’affare. Lukaku è l’attaccante adatto per il suo gioco, certo il fattore età non si può trascurare ma vanno considerati anche i problemi fisici accusati da Vlahovic con la pubalgia”

Anche Lukaku però ha saltato per infortunio tutta la prima parte di stagione

“E’ vero ma poi si è ripreso e tornando alla linea-giovane va detto che la Juve comunque l’attaccante giovane ce l’ha già ed è Kean. Lukaku è una scelta di Allegri al 100%, tatticamente gli risolverà parecchi problemi”

Problemi che però potrebbe avere Lukaku a farsi accettare dal popolo bianconero: basterà il primo gol e sarà subito amore?

“Subito non credo, dovrà conquistarsi l’affetto dei tifosi sul campo e con un rendimento costante ma la storia è piena di ex Juve passati all’Inter, da Anastasi a Tardelli e viceversa come Boninsegna e Altobelli”.

Tutti felici e contenti allora?

“Un attimo, c’è un’incognita che è quella degli infortuni. Una variabile che rischia di cambiare le carte in tavola: oggi ci si infortuna più spesso sia perché si gioca di più, sia perché è cambiata la preparazione”

Cosa cambia per Chiesa l’eventuale arrivo di Lukaku? Rischia di trovare poco spazio nel 3-5-2 di Allegri e potrebbe essere ceduto anche lui?

“Io lo vedrei bene nel 4-4-2, nel ruolo che faceva anche Bernardeschi: non deve giocare spalle alla porta ma deve sapersi adattare a svolgere due compiti. Certo, anche lui viene da un brutto infortunio, servono tempo, pazienza e mente sgombra ma uno come lui non lo venderei”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...