Virgilio Sport

Euro2024, Jacopo Volpi: "Scamacca come Schillaci a Italia '90, così schiero la Rai in Germania". Intervista esclusiva

Tornano Dribbling Europei e Notti Europee: il palinsesto sportivo della RAI in occasione di Euro 2024 che seguirà gli Azzurri con dirette e speciali

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Partite in chiaro, trasmissioni sportive, conferenze stampa delle nazionali e dirette no-stop tra telegiornali e format speciali che seguiranno gli Azzurri ad Euro 2024. RAI 1 + RAI 2 + RAI SPORT (ch.58): il ricco palinsesto sportivo del bouquet dell’emittente di stato partirà dal 14 Giugno. Jacopo Volpi, direttore di Raisport, in esclusiva per Virgilio Sport, racconta tutte le novità e spiega anche chi saranno i talent, i telecronisti e i giornalisti inviati all’Europeo in Germania al seguito della Nazionale italiana e non solo.

Il 25 Maggio 2023 lei fu incaricato ufficialmente alla direzione di Rai Sport. Un anno dopo, che si sente di dire sul suo lavoro svolto?
“E’ stato un anno molto bello e intenso, pieno di eventi, con l’azienda che ci ha regalato tanti nuovi acquisti di diritti televisivi, soldi spesi bene. Sono molto orgoglioso della ‘Domenica Sportiva’, cresciuta molto in termini di qualità, e di ’90° Minuto’: loro sono stati degli eroi perché sono in una fascia televisiva in cui è realmente difficile competere tra partite di Serie A, fisse alle 18:00, e game preserali sulle tv generaliste. Trasmissioni serene, tranquille e con numeri molto positivi in termini di share. Abbiamo rimesso a posto tante cose in redazione, c’è una buona aria. Sono contento di chi gestisce i telegiornali sportivi: da Patrizia Rubino, Giulio Delfino, Alessandro Forti a tanti altri giornalisti di grande esperienza.”

Si può dire quindi che, a proposito di soldi spesi bene, la RAI con l’Europa League in chiaro abbia fatto centro?
“Devo fare i complimenti ai professionisti di RAI Pubblicità che hanno saputo cogliere questa grande occasione al volo: dai Quarti alla Finale di Europa League con il racconto delle squadre italiane su RAI 1. Abbiamo corso un rischio ma siamo stati in grado di trasmettere ben 5 partite di gran livello con numeri davvero importanti (6.250.000 la Finale tra Atalanta e Leverkusen con il 30% share). Menzione speciale al Giro di Italia che sta facendo il botto dal punto di vista degli ascolti: il seguito è stato enorme con l’ultima ora di trasmissione che ha viaggiato su oltre il 20% di share su RAI 2. Sono contento di aver rimesso in pista la coppia Pancani-Cassani.”

Sul progetto ‘RaiSport24’ c’è qualche aggiornamento?
“Siamo solo in attesa della consegna effettiva dello studio da parte della produzione. Oltre allo studio ci dovrà essere una squadra tecnica dietro che gestirà le nostre 8 ore no-stop giornaliere. Intanto, abbiamo aumentato le ore di diretta all’interno dei programmi sportivi (come ad esempio con il racconto della prima parte del Giro) e nei notiziari che sono stati intensificati.

Quali giocatori crede che possano essere i più decisivi per la Nazionale italiana ad Euro 2024?
“Dobbiamo avere un colpo di fortuna e di abilità per avere i giocatori più importanti in forma al momento giusto. Cosa che accadde nel 2020-21 e che, invece, non c’è stata nelle qualificazioni al Mondiale dopo la vittoria dell’Europeo. Diventa fondamentale il ruolo del portiere che dovrà essere in forma e garantire sicurezza al reparto, come tre anni fa. Barella, Pellegrini potranno essere le due certezze a centrocampo mentre Scamacca in avanti dovrà garantire i gol. L’importante, infine, è che sia in forma Spalletti!”

Chi saranno i vostri 4 talent in Germania, sono già in forma?-
“Sebino Nela, Andrea Stramaccioni (che ha finito momentaneamente il contratto con DAZN e quest’estate sarà nuovamente in Rai come al Mondiale in Qatar), Lele Adani e Antonio di Gennaro: sono già in formissima. Sono tutti diversi tra loro ma si completano a vicenda moltissimo: sono molto aggiornati, bravi e preparati.”

Quali saranno le importanti novità del vostro palinsesto sportivo durante Euro 2024? Cosa prevederà il vostro canale tematico di Rai Sport?
“Una grande novità: finalmente avremo le conferenze stampa delle nazionali e molto spesso riusciremo anche a darle in diretta nel corso della giornata ed in differita le altre che si accavallano allo stesso orario. Si parte con Dribbling Europei (con la cura di Fabrizio Failla e Paolo Ciotti) dalle 13:30 alle 14:00 su RAI 2, dopodiché si passa su RAI SPORT HD (canale 58 digitale terrestre) con Diretta Azzurra ed è quello l’orario in cui generalmente la Federcalcio mette a disposizione i suoi calciatori per le conferenze stampa.

Le conferenze stampa delle altre nazionali verranno coperte sia in diretta che in differita: abbiamo organizzato la squadra tecnica per poter trasmettere da qualsiasi punto della Germania per dare notizie ai telespettatori. Nel pomeriggio si continua dalle 17:00 alle 18:00 su RAI 2 per nove pre-gara pomeridiani e la giornata si chiuderà con Notti Europee su RAI 1 per tutti i post partita serali.”

Chi vede tra le favorite all’Europeo tra le nazionali partecipanti?
Ad Euro 2024 vedo bene la Francia, dotata di ottimi calciatori ma con un processo di ringiovanimento non ancora completato, non credo vincerà. L’Inghilterra è cresciuta molto e la Germania sfrutterà il fattore casa per ‘nascondere’ qualche sua incertezza in questo processo di trasformazione che sta attuando ciclicamente.”

Quale è la nazionale che agli Europei è rimasta nel cuore di Jacopo Volpi?
“Nel ‘68 ebbi la fortuna di vedere la doppia finale con la Jugoslavia, ero ancora un bambino e andavo con mio padre. Nel 2000 mi emozionò tantissimo la Nazionale che però perse al ‘Golden Gol’ malaguratamente contro la Francia con Totti, Pessotto, Zoff, Albertini e tanti altri fenomeni in campo. Mi emozionò tantissimo quella Nazionale ma non vinse”.

Da Ronaldo, Leao, Mbappé a tanti altri giocatori fortissimi: quale tra loro sarà la star ad EURO 2024?
“Spero che la star sia Scamacca, mi piacerebbe che possa essere lo Schillaci di Italia ’90”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...