Virgilio Sport

Euro2024, Olanda-Francia il big-match: da giovedì a sabato tutti in campo

Tutte le sfide della prima giornata di qualificazioni del mese di ottobre: gli azzurri attendono Malta al San Nicola di Bari prima di volare a Wembley.

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Si ferma il campionato di Serie A per dare spazio alle Nazionali impegnate nuovamente per la qualificazione ad Euro 2024. Appuntamento da giovedì fino a sabato per la prima delle due giornate del mese di ottobre, con l’Italia di Luciano Spalletti che incontrerà Malta, ultima in classifica nel gruppo C, dopo la vittoria dello scorso 12 settembre contro l’Ucraina.

La prima giornata sarà inaugurata dalla gara tra Lettonia e Armenia in programma alle 18 e proseguirà con altri sette match con fischio d’inizio fissato alle 20:45, tra cui quello tra Spagna e Scozia. Rinviata ufficialmente la sfida tra la Nazionale israeliana e la Svizzera a causa del disastroso conflitto tra Israele e Hamas.

Venerdì big match tra l’Olanda di Dumfries e la Francia di Mbappè: in concomitanza anche la sfida tra Portogallo di Leao e la Slovacchia. Tra le sfide di sabato 14 ottobre, appunto, gli azzurri scenderanno sul campo del San Nicola di Bari per la gara contro i biancorossi: dopo tre giorni sarà sfida contro l’Inghilterra a Wembley.

Euro 2024, le gare di giovedì 12 ottobre

Riprendono le qualificazioni per gli Europei 2024. Si comincia giovedì 12 ottobre con otto match, tra cui sette con fischio d’inizio alle 20:45. Si inizia con il gruppo D, con Lettonia e Armenia, rispettivamente al quinto e al terzo posto, che scenderanno in campo alle 18. In serata, si sfideranno la Croazia di Vlasic e la Turchia di Montella, al debutto, entrambe a quota dieci punti.

Sfida ai vertici del gruppo E anche per Albania e Repubblica Ceca che si affronteranno a Tirana, contemporaneamente a Polonia e Faroe ma sotto i riflettori del Tórsvøllur. Nel girone I è stato rinviato a data da destinarsi il match tra Israele e Svizzera, che si sarebbe dovuto disputare a Tel Aviv, a causa dei conflitti in corso nel paese. Dunque, si disputeranno le gare Andorra-Kosovo e Bielorussia-Romania.

Cipro e Norvegia sono pronte a sfidarsi per la dodicesima volta nella storia, insieme alla Spagna e alla Scozia appartenenti sempre al gruppo A. La squadra di Clarke Steve domina il girone a punteggio pieno grazie alle cinque vittorie, mentre la Roja è seconda con 9 punti con quattro gare disputate.

Olanda-Francia e gli altri match di venerdì 13 ottobre

Altre sette gare sono in programma venerdì 13 ottobre, di cui sei con calcio d’inizio alle 20:45. Estonia e Azerbaigian inaugureranno la giornata. Entrambe con un solo punto all’attivo nel gruppo F, seppur gli ospiti abbiano disputato una gara in meno, le squadre si sfideranno alle 18 a Tallin. In serata, il Belgio di Lukaku affronterà l’Austria, ambedue a quota 13.

Nel gruppo B sale l’attesa per le emozioni che regalerà il big match tra Olanda e Francia, con la squadra di Mbappè a comandare la classifica. In concomitanza, all’Aviva Stadium di Dublino si affronteranno Irlanda e Grecia. Si chiude la giornata con le tre sfide del gruppo J, ovvero IslandaLussemburgo, LiechtensteinBosnia-Erzegovina e PortogalloSlovacchia.

L’Italia e gli altri match di sabato 14 ottobre

Ultime sette sfide della prima giornata di ottobre per le qualificazioni ad Euro 24. Alle 15 scendono in campo Irlanda del Nord e San Marino, appartenenti al gruppo H: a concludere le sfide del girone ci sarà l’appuntamento con SloveniaFinlandia alle 18 e con DanimarcaKazakistan alle 20:45.

Tanta attesa anche per il girone C dell’Italia di Luciano Spalletti che vola al San Nicola di Bari per la gara contro Malta (ore 20:45). Gli azzurri, finora, hanno collezionato 7 punti, gli stessi dell’Ucraina, ma con una gara in più da disputare rispetto ai gialloblù. Proprio alle 15, la Nazionale di Sergiy Rebrov affronterà la Macedonia del Nord.

L’ultima gara delle 18 è del gruppo G con BulgariaLituania, entrambe a quota due punti ai piedi della classifica. Alle 20:45, invece, sfida tra le prime due, Ungheria e Serbia, con 10 punti in classifica e i padroni di casa con una gara in più da disputare.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...