Virgilio Sport

Euro2024, Turchia-Georgia: Guler e Yildiz eclissano Kvaratskhelia, finale pazzesco e festeggia Montella

La sqadra di Montella conquista i primi tre punti vincendo contro i georgiani per 3-1: a segno l'ex Sassuolo Muldur e Akturkoglu nel finale

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

La Turchia si impone nella sfida d’esordio a Euro 2024 contro la Georgia. Festeggia i primi tre punti Vincenzo Montella nel giorno del suo 50esimo compleanno: dopo il botta e risposta nel primo tempo tra Muldur e Mikautadze, nella ripresa i turchi hanno centrato il successo con il gioiello di Arda Guler e il gol in un finale pazzesco con Akturkoglu. Ci ha provato fino alla fine la Georgia di Kvaratskhelia, che ha fatto comunque sognare i suoi tifosi con il primo gol storico realizzato dall’attaccante del Metz.

La Georgia lotta, ma prevale la qualità della Turchia

Il Signal Iduna Park è stato il palcoscenico di una gara sorprendente e subito scoppiettante. La Turchia ha iniziato il match con il piede pigiato sull’acceleratore, con Ayhan che ha sfiorato il gol con una conclusione potente da fuori area che, però, si è spenta sul palo. Il gol dei turchi era nell’aria ed è arrivato con un destro al volo perfetto dell’ex Sassuolo Muldur. La squadra di Montella sembrava aver preso completamente il controllo del match, con il gol del raddoppio segnato da Yildiz ma poi annullato per fuorigioco dopo l’intervento del VAR. Nonostante la totale sofferenza nei primi 25 minuti di gioco, la Georgia non si è lasciata abbattere dal gol subito. Al contrario, ha trovato il pareggio con la prima vera occasione con Mikautadze, che poco dopo è stato vicino al clamoroso raddoppio.

La Turchia ha iniziato la ripresa esattamente con gli stessi ritmi del primo tempo. La Georgia ha imparato dagli errori dei primi 20 minuti e ha preso le misure per contenere la squadra di Montella. Nuovamente protagonista Mikautadze, cercando un tiro in torsione però murato dalla difesa turca. Nonostante alcune imprecisioni tecniche, la squadra di Sagnol ha resistito agli attacchi dei turchi, provando a chiudere gli spazi. Dall’altra parte, Calhanoglu e compagni hanno gradualmente ripreso il controllo del gioco, facendo prevalere la qualità della rosa e attaccando gli spazi con la dovuta pazienza.

Il risultato di parità è stato spezzato da una vera e propria prodezza da parte del giovane Guler, che ha piazzato un gol spettacolare all’incrocio dei pali dai 25 metri. Dopo il gol, la Georgia ha concesso qualche spazio in più, ma ha mantenuto la fiducia, sfiorando il pareggio con Kochorashvili che ha colpito la traversa divorando l’opportunità per il pareggio. Ultimi minuti ad alta intensità all’Iduna Park di Dortmund con la Turchia che ha rischiato tantissimo nell’extra time, ma che nel finale ha trovato del 3-1 con Akturkoglu. L’arbitro Tello, unico fischietto non europeo presente nella lista dei direttori di gara per EURO 2024, ha chiuso i giochi: primi tre punti alla Turchia.

Rivivi le emozioni di Turchia-Georgia

Top e flop della Turchia

  • Guler 7.5: Tutti lo aspettavano e lui risponde presente. Posizionato al centro dal secondo tempo da Montella, trova spazio e con il sinistro realizza un gol perfetto dai 25 metri piazzando la sfera all’incrocio dei pali. Ennesima prestazione super della giovane stella. (33′ st Yazıcı ng)
  • Muldur 7: Gioca sorprendentemente a destra e fa male anche da quella posizione. L’ex Sassuolo sblocca la sfida con un destro al volo perfetto. (38′ st Celik ng)
  • Calhanoglu 6.5: Gara di sacrificio e qualità. Non poteva essere altrimenti dal capitano turco, che si rivela ancora una volta leader tecnico.
  • Yildiz 6: Protagonista con l’assist per il tiro di Ayhan poi spento sul palo. Trova anche la via del gol, ma la gioia del secondo gol con la maglia della nazionale gli viene negata dal VAR: fuorigioco e appuntamento con il gol rimandato per il gioiellino della Juventus, che si fa anticipare di mezzo metro da Kochorashvili, che poi serve l’assist per l’1-1. (38′ st Akturkoglu ng)

Top e flop della Georgia

  • Mikautadze 7: Una spina nel fianco per la difesa turca, il più pericoloso. Sblocca la sfida bucando il portiere sul primo palo, poi si mangia clamorosamente il gol del possibile raddoppio.
  • Kvaratskhelia 6: Prova a inventare, ma il giocatore partenopeo viene spesso raddoppiato se non triplicato. Si accende nella ripresa e dall’alto della sua qualità riesce comunque a smarcarsi dagli avversari e a servire assist interessanti per i suoi compagni.
  • Tsitaishvili 5.5: Perde un pallone cruciale che dà vita al gol di Guler. (28′ st Lochoshvili 6)

Diluvio su Dortmund e scontri tra tifosi: problemi prima del fischio d’inizio

Pre-partita movimentato a Dortmund. Un forte diluvio si è abbattuto sulla città poco prima del fischio d’inizio della partita tra Turchia e Georgia. Per un momento, si è temuto un rinvio a causa di problemi legati al drenaggio del campo. Problemi anche sulle tribune dove le forti piogge hanno causato infiltrazioni d’acqua dal tetto dello stadio. Tuttavia, una volta cessata la pioggia e grazie all’intervento degli addetti ai lavori che, muniti di spazzoloni hanno scaricato l’acqua direttamente negli scarichi, la partita è potuta iniziare senza ritardi.

Oltre ai problemi meteorologici, c’è stata anche tensione sugli spalti. Di fatto, le tifoserie di Turchia e Georgia si sono scontrate: i supporter hanno dato vita a scontri con pugni, lanci di oggetti e strattoni, come mostrato in diversi video pubblicati sui social. La situazione è stata poi riportata alla calma dalle forze dell’ordine.

Yildiz, l’ex agente vuole portarlo in tribunale

Le ore precedenti all’atteso esordio di Kenan Yildiz a Euro 2024 con la nazionale turca sono state tutt’altro che tranquille, a causa di una questione legale con il suo ex agente. L’ex procuratore del giovane talento, Carlos Ruiz, con cui Yildiz ha interrotto i rapporti dopo aver trovato l’accordo per il prolungamento del contratto con la Juventus, starebbe ora valutando di intraprendere un’azione legale contro il classe ’05. Da quando si sono separati, i rapporti tra Yildiz e Ruiz si sono ulteriormente deteriorati, portando l’ex agente a considerare il ricorso alle vie legali. Attualmente, il giovane turco è seguito direttamente dai suoi genitori nella questione legata all’atteso rinnovo con la Vecchia Signora.

Caso Kvaratskhelia, il georgiano concentrato con la nazionale

Giorni piuttosto delicati anche per Khvicha Kvaratskhelia, al centro delle polemiche a causa di una bomba di mercato lanciata dal suo procuratore Jugeli e dal padre Badri Kvaratskhelia. L’annuncio, come un fulmine a ciel sereno, è arrivato ai microfoni della tv georgiana Imedi, lasciando intendere esplicitamente che il futuro del giocatore sarà lontano dal Napoli. Questa situazione, smentita categoricamente dal club partenopeo tramite un comunicato ufficiale, ha scosso gli equilibri anche in casa Georgia, proprio a ridosso dello storico debutto agli Europei, con la stampa georgiana che si è mostrata piuttosto preoccupata. Ma l’allenatore Willy Sagnol ha cercato di tranquillizzare l’ambiente: “Khvicha è sempre sorridente e di buon umore. Le chiacchiere sul suo conto non lo influenzano. Ora è concentrato al cento per cento sulla Georgia”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...