Virgilio Sport

F1, in Bahrain vince Hamilton in volata: la Ferrari delude

Il pilota inglese apre il Mondiale 2021 con il successo numero 96 della carriera al termine di un appassionante testa a testa con Max Verstappen della Red Bull. Charles Leclerc è sesto, Carlos Sainz ottavo.

Pubblicato:

Il graffio del campione. Il Mondiale 2021 di Formula 1 inizia nel segno di Lewis Hamilton . Dopo un inverno difficile, tra la trattativa per il rinnovo con la Mercedes , firmato poco prima del via della stagione e solo per un anno, e dopo non aver brillato nei test e nelle qualifiche del Gp del Bahrain , il sette volte campione del mondo ha voluto ribadire la legge del più forte sul circuito del Sakhir .

Vittoria numero 96 della carriera per il leone di Stevenage, che ha preceduto Max Verstappen . L’olandese della Red Bull ha fatto il massimo, partendo dalla pole e provando a resistere il più possibile all’inglese, ma neppure la power unit Honda ha potuto evitare l’affermazione della Mercedes che ha trovato il podio anche con Valtteri Bottas .

Verstappen, che ha perso il comando dopo il pit stop al 18° giro, ha prima ridotto e poi annullato il gap con Lewis Hamilton , recuperando 7 secondi negli ultimi 15 giri, ma il palpitante finale in volata ha premiato l’inglese: Max era riuscito a superare Lewis a due giri dalla fine, salvo poi cedere la posizione al rivale perché il sorpasso era avvenuto fuori dalla zona regolamentare.

C’era attesa anche per la Ferrari, dopo le speranze accese dal buon rendimento in qualifica ma ,come anticipato sabato da Charles Leclerc , le Rosse non sono mai riuscite a lottare per il podio. Il monegasco, partito quarto, ha chiuso al sesto posto, staccato di oltre 45 secondi da Hamilton, alle spalle anche della McLaren di Lando Norris e dell’altra Red Bull di Sergio Perez (partito 11°).

Ottavo posto invece per Carlos Sainz : per lo spagnolo gara senza squilli al debutto con la Ferrari, alle spalle anche dell’altra McLaren di Daniel Ricciardo.

Per la scuderia di Maranello, quindi, la conferma che l’obiettivo realistico della stagione può essere solo lottare con la McLaren per il terzo posto alle spalle delle imprendibili Mercedes e Red Bull.

Tra gli altri piloti più attesi, malinconjco 15° posto per Sebastian Vettel con la sua Aston Martin, ultimo invece Mick Schumacher con la Haas.

Fernando Alonso costretto al ritiro al 34° giro dopo essere stato a lungo in zona punti con la Alpine. Zona punti raggiunta (decimo posto) dal debuttante giapponese Yuki Tsunoda , classe 2000 sull’AlphaTauri.

I primi 10:

1 L. Hamilton (Mercedes)
2 M. Verstappen (Red Bull) + 0″8
3  V. Bottas (Mercedes) + 39″4
4 L. Norris (McLaren) + 40″0
5 S. Perez (Red Bull) + 56″2
6 C. Leclerc (Ferrari) + 47″4
7 D. Ricciardo (McLaren) + 53″5
8 C. Sainz (Ferrari) + 63″5
9 L. Stroll (Aston Martin) + 64″5
10  Y. Tsunoda (AlphaTauri) + 71″4
 

F1, in Bahrain vince Hamilton in volata: la Ferrari delude F1: GP del Bahrain, le foto Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...