Virgilio Sport

F1, la Ferrari fa sognare: le parole di Leclerc e Sainz

Le monoposto della scuderia di Maranello convincono anche nella seconda giornata di testa a Barcellona.

Pubblicato:

E’ troppo presto per fare bilanci, ma la Ferrari si è confermata tra le migliori squadre anche nella seconda giornata di test di Formula 1 a Barcellona, che ha visto Charles Leclerc concludere al primo posto e Carlos Sainz al quinto. Le scuderie non cercano ancora il tempo e non scoprono le carte, ma l’avvio della nuova monoposto del Cavallino è incoraggiante, come testimoniano le parole del pilota monegasco.

Ferrari, Leclerc: “Mi sto divertendo, ma vietato illudersi”

Mi sto divertendo – ha spiegato Leclerc dopo le prove -. E’ importante essere in grado di spingere di più la macchina e capirla sempre meglio. E’ stato un pomeriggio piuttosto positivo. Abbiamo completato una volta ancora molti giri e questo è ciò che conta di più ai test. Fare quanti più chilometri possibile è il nostro primo obiettivo al pari di provare il più alto numero di cose, e fino a questo punto ci siamo riusciti rispettando il programma”.

Non c’è da illudersi – ha continuato il driver del Principato – perché la prima posizione in questo momento non conta nulla e dobbiamo continuare a lavorare sodo. Domani è l’ultimo giorno qui a Barcellona ed è importante sfruttarlo nel modo migliore prima di cominciare a focalizzarci sul Bahrain“.

Ferrari, Sainz: “Non credo a nulla nei test”

Carlos Sainz non guarda i tempi dopo la seconda giornata di test: “Noi non crediamo a nulla nei test, quindi non vedrete una squadra né contenta, né scontenta. Abbiamo deciso di non credere troppo a quello che succede qui. Seguiamo il nostro piano e pensiamo a sviluppare la macchina. Quando fai 150-200 giri in un giorno e mezzo devi essere positivo, perché la macchina non ti ha dato problemi“.

Lo spagnolo è soddisfatto dei tanti chilometri percorsi: “Ho già sentito piccole differenze su volante, sterzo e pedali. Finche non sei al limite però, queste differenze però non si notano così tanto. Ho provato più volte anche a seguire altre vetture: sicuramente continueremo a perdere molto carico, ma le prime impressioni sono positive”.

Ferrari, Binotto: “Orgoglioso della macchina”

Il team principal Mattia Binotto non si è scoperto ma ha ammesso di essere soddisfatto della nuova monoposto: “Sono molto orgoglioso di questa macchina e del lavoro del nostro team. La vettura è bellissima. La limitazione dei test e il budget cap impattano solo se si è poco efficienti nell’utilizzare il tempo e le risorse a disposizione. Ci vorranno almeno quattro o cinque gare per tutti capire come gestire al meglio la macchina. Stiamo ancora raccogliendo dati, ma siamo tutti molto vicini”.

F1, la Ferrari fa sognare: le parole di Leclerc e Sainz Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...