Virgilio Sport

F1, la migliore definizione di questa presentazione Mercedes la fornisce Lewis Hamilton dopo l'annuncio Ferrari: "Surreale"

Dopo la presentazione della nuova Ferrari SF-24 e l'annuncio del trasferimento alla Rossa del pilota, l'evento per la Mercedes W15

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Come se non fossero già abbondanti i risvolti, le dichiarazioni, le parole concesse sul caso Ferrari-Hamilton-Sainz ecco che irrompono le affermazioni dense di quel che ha accompagnato la trattativa, e quel che verrà in questo Mondiale di passaggio, per uno degli attori protagonisti, Lewis Hamilton. Il pilota britannico ha assistito e partecipato alla presentazione della Mercedes che guiderà nella sua ultima stagione, prima del passaggio in Ferrari nel 2025.

The last dance, l’ultimo ballo prima – forse – di salutare la F1. Perché, come insegna Michael Schumacher, certi desideri, certi appagamenti non sono opzionali. E non si esauriscono con l’età.

Hamilton e la presentazione della Mercedes W15

Posto che la data di scadenza – almeno per Hamilton – non è contemplata, la presentazione della nuova monoposto che vedremo in pista oggi e poi – salvo inconvenienti – in Bahrain tra il 21 e il 23 febbraio ha avuto come protagonisti inevitabilmente Toto Wolff e i piloti, compreso un Lewis apparentemente motivato e fiducioso nei riguardi della W15 che riserva non poche novità tecniche e il ritorno dell’iconico argento nella livrea.

Sarà questo gioiello l’ultima Mercedes che Hamilton guiderà, prima dell’addio definitivo anche a questo team per il pluricampione del Mondo.

Le frasi del pilota britannico

Ma ciò non ha indotto Hamilton a tergiversare o a evitare l’argomento Ferrari che ha stravolto questo avvio delle Mondiale, “costringendo” il team di Maranello a ufficializzare il trasferimento del pilota britannico con un anno di anticipo. Parlando alla presentazione della vettura, per la prima volta, ha svelato le sue sensazioni alla vigilia di questo 2024:

“Le ultime settimane sono state ovviamente emozionanti ed è molto surreale essere qui. L’obiettivo di tutto l’allenamento invernale è quello di riportare la squadra al punto di partenza”. “Gli insegnamenti degli ultimi due anni ci hanno aiutato a trovare la nostra direzione – ha commentato il britannico – ci hanno permesso di trovare la nostra stella polare. Ci sarà ancora da lavorare, ma affronteremo qualsiasi sfida ci si presenti a testa alta, con la mente aperta, e lavoreremo con impegno”.

Il team principal della Mercedes Toto Wolff, presente al fianco di Hamilton alla presentazione, ha aggiunto: “È stato un inverno molto impegnativo. Sarà la nostra ultima stagione con Lewis, quindi vogliamo portare una macchina veloce”.

Solo tre domande concesse

Hamilton ha risposto solo a tre domande del moderatore della Mercedes durante i brevi nove minuti dell’evento, senza addentrarsi in quel “surreale” che include il mood, la tensione, l’inevitabile serie di domande che addetti ai lavori e semplici tifosi si sono posti, quando i rumors britannici sono stati poi confermati con tanto di comunicato ufficiale. Per Lewis si chiude un ciclo sportivo e umano, come per il team.

“Sono arrivato qui nel 2013, e ora sto iniziando il mio 12/o anno qui – le parole del britannico – È un privilegio lavorare con un gruppo di persone che vedono il lavoro che fanno durante l’inverno e che vedono una macchina che viene messa insieme all’inizio dell’anno, ed è la parte più emozionante della stagione”.

Reduce da un biennio senza vittorie, il pilota e il suo compagno di squadra George Russell proveranno per la prima volta la vettura Mercedes di questa stagione durante un test di prova a Silverstone, oggi.

“Dobbiamo essere diligenti, massimizzare le prove e anche un solo giro che io e George potremmo fare oggi sotto la pioggia ci darà un’idea di quello che ci aspetta”,

ha aggiunto preferendo limitare il suo commento sul caso dell’anno a quell’espressione che, però, ben riassume la situazione.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...