Virgilio Sport

F1, polveriera Ferrari: Leclerc è una furia, Binotto ribatte

Il pilota monegasco senza freni: "Non so cosa dire, gara frustrante. Il team ha voluto effettuare uno split, montando le gomme soft al secondo in classifica. Non penso fosse la decisione giusta, sono deluso".

Pubblicato:

La Ferrari sorride a metà a Silverstone: Carlos Sainz ha centrato la sua prima vittoria in F1, Charles Lecler invece ha dovuto dire addio anche questa volta al primo posto, terminando addirittura quarto. A pochi giri dal termine è entrata la safety car, Sainz, Verstappen e Perez hanno cambiato le gomme mentre al monegasco è stato suggerito di continuare. Una mossa che non ha evidentemente dato gli effetti sperati.

Ferrari, la rabbia di Leclerc

Al termine della gara, Leclerc è una furia ai microfoni di Sky Sport: “Non so davvero cosa dire. Ancora una volta una gara nella quale il risultato non arriva. Io, come si è visto, ho fatto di tutto per fare il massimo, anche la difesa finale. Davvero non potevo fare di più. Tutto ha girato al momento della Safety Car. Il team ha voluto effettuare uno split, montando le gomme soft al secondo in classifica. Non penso fosse la decisione giusta, ma ormai è andata”.

Leclerc non nasconde la sua rabbia: “Io non sono nessuno per pretendere chiarimenti alla Ferrari. Però non posso non dire che sia stata una gara frustrante, anche perché penso di avere perso tempo prezioso per la mia prestazione ottimale nei primi stint, ma dalla vettura non ho la foto globale di quel che sta accadendo. Ad ogni modo non mi interessa questo discorso, l’attenzione deve andare a Carlos Sainz che ha vinto la sua prima gara in carriera ed è un momento speciale. Io, però, non nascondo la mia delusione. Occasione persa per recuperare punti su Verstappen? Penso che sia ovvio…”.

Ferrari, Binotto si difende

Dopo le parole di Leclerc sono arrivate quelle del team principal della Ferrari Mattia Binotto, che si difende: “Occasione persa, stava vincendo a pochi giri dalla fine e Ocon poteva trovarsi un altro posto dove fermarsi. Non c’era spazio per il doppio pit stop, dovevamo decidere di fermare solo uno e abbiamo fermato Carlos perché Leclerc era davanti e aveva le gomme più fresche, Eravamo convinti in un degrado delle soft maggiore, ma non è andata così. C’è del razionale dietro le scelte che abbiamo fatto, non è una scelta fatta a caso. A Leclerc ho detto che ha fatto un garone, il risultato c’è e l’ho calmato“.

Ferrari, grande gioia per Sainz

Indiscrivibile invece la gioia per Sainz, al suo primo successo in F1: “Sono senza parole, non so cosa dire. È davvero fantastico, dopo 150 gare corse (oggi la 151esima, ndr), con la Ferrari, a Silverstone: non potevo chiedere di più, non la dimenticherò mai. Oggi Hamilton era in giornata e siamo riusciti a tenere duro conquistando questa vittoria. Non è stato semplice, ho faticato sul bilanciamento e Verstappen ci ha costretto a spingere tanto. Ho continuato a crederci, alla Safety ho avuto la possibilità di tornare davanti e ci sono riuscito. Sono successe veramente tante cose, finalmente ci siamo riusciti. Qui è sempre speciale, ottenere una vittoria qui è molto importante per me”.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...