Virgilio Sport

F1, Sergio Perez la spunta e rinnova con Red Bull per due anni: beffati Sainz e Tsunoda

Red Bull annuncia ufficialmente il rinnovo di Sergio Perez per il prossimo biennio in F1. Il messicano continuerà a far squadra con Verstappen. Niente da fare per Sainz e Tsunoda

Pubblicato:

Sergio Perez continuerà ad essere un pilota Red Bull per i prossimi due anni. Dopo mesi di mormorii, la scuderia mette al sicuro il messicano autore di una buona partenza in questo 2024 per poi perdersi un po’ per strada in termini di risultati. Ma poco importa, il suo nome da adesso starà per un po’ fuori dal mercato piloti.

Red Bull punta sulla stabilità e non stravolge la propria squadra

L’indiscrezione sul rinnovo ha iniziato a circolare già da stamane, con la Bild che tramite il proprio sito aveva spifferato la possibilità che il messicano continuasse ad occupare il sedile Red Bull anche per la stagione 2025 con un contratto 1+1. Con i nuovi assetti nella squadra rinviati quindi al 2026, stagione in cui entreranno a regime i nuovi regolamenti per le monoposto.

In realtà il prolungamento della collaborazione è biennale, in nome della continuità in squadra come ha affermato il team principal Christian Horner: “Siamo molto lieti di continuare a lavorare assieme a Checo. La stabilità è importante per la squadra e sia Checo che Max rappresentano una partnership solida e di successo, assicurando la nostra prima doppietta in assoluto per la squadra nel Mondiale dello scorso anno. Checo ha avuto un buon inizio nel 2024 con i secondi posti in Bahrain, Arabia Saudita e Giappone ed il podio in Cina.”

Perez attualmente è quinto nella classifica piloti, con le ultime gare un po’ deludenti (ottavo ad Imola, costretto al ritiro dopo un pauroso incidente a Monaco). Ma Red Bull necessita come abbiamo visto di stabilità ed equilibrio dopo mesi travagliati tra il caso Horner e la spaccatura nel team, e i conseguenti maldipancia dei Verstappen.

Come cambia il mercato dopo il rinnovo di Perez

E questa decisione mette un po’ di chiarezza nel mercato (mosso in questi giorni dalla mancata conferma in Alpine di Esteban Ocon). Possiamo escludere definitivamente Carlos Sainz da un clamoroso approdo in Red Bull, con lo spagnolo che resta conteso per ora tra Audi e Williams. Ma anche la risorsa interna Yuki Tsunoda, che dopo la gavetta nel team satellite RB vede sfumare la chance di una promozione nella prima scuderia.

Perez strappa a Red Bull il rinnovo biennale

Checo invece ha sbancato, perché è riuscito a strappare alla propria squadra un rinnovo biennale, e non annuale con eventuale possibilità di prolungamento. Chiara la sua soddisfazione tramite le proprie dichiarazioni ufficiali: “Sono felice di restare qui per continuare il nostro viaggio insieme e contribuire alla grande storia di questa squadra per altri due anni. Far parte della squadra è una sfida immensa ed è qualcosa che amo. Voglio ringraziare tutti per tutta la fiducia che stanno riponendo in me, è tanta e voglio ripagarla con ottimi risultati sia in pista che fuori”.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...