Virgilio Sport

Ferrari, presunto attacco hacker: la nota di Maranello fa chiarezza

È stato un lunedì di tensione a Maranello dopo la diffusione della notizia di un presunto ransomware con hackeraggio di oltre 7 Gb di dati: la nota del Cavallino Rampante smentisce

Pubblicato:

Dopo un Mondiale iniziato benissimo, meglio di qualsiasi aspettativa, ma che ha preso troppo presto la via della concorrenza, dopo i tanti errori commessi al muretto, e qualcuno anche in pista, che hanno compromesso la stagione e all’indomani della beffa di Singapore, con il successo di Perez rimasto sub judice per ore e poi confermato nonostante la penalità di 5 secondi inflitta al messicano della Red Bull, in casa Ferrari spunta anche il mistero del presunto attacco hacker.

Il lunedì di passione della Ferrari: dalla beffa di Singapore alla paura hacker

L’indomani del GP di Marina Bay, nella settimana che immette al ritorno del GP del Giappone, dopo tre anni di assenza a causa della pandemia di Coronavirus, dove Max Verstappen potrebbe laurearsi campione del mondo con ampio anticipo, è stato dominato dal caso del presunto attacco hacker da parte dei pirati informatici di RansomEXX, sospettati di essere gli autori di un ransomware, ovvero uno degli attacchi informatici più aggressivi, trattandosi di un malware che permette di accedere ai dati dell’azienda, criptarli e bloccare tutti i sistemi di accesso fino al pagamento di un “riscatto”.

La Ferrari e la paura del ransomware: oltre 7 Gb di dati a rischio

Il “colpo” era stato rivendicato dalla cybergang RansomEXX attraverso un post di domenica sera sul proprio data leak site, nel quale erano stati diffusi oltre 7 Gb di dati, pubblicamente scaricabili e comprendenti anche manuali di riparazione e datasheet, che sarebbero stati rubati dai server della Ferrari. La notizia dell’attacco, data dal sito Red Hot Cyber, è stata approfondita dalla Ferrari, non nuova ad attacchi del genere, che però in passato avevano colpito fornitori e non direttamente le strutture informatiche dell’azienda.

Presunto attacco hacker: la nota ufficiale di smentita della Ferrari

Già nel tardo pomeriggio di lunedì, tuttavia, la scuderia di Maranello ha diramato una nota tranquillizzante, nella quale si dà notizia che non ci sono prove di attacco ai sistemi: “La Ferrari è consapevole del fatto che alcuni media hanno indicato che c’è stata una diffusione di informazioni di proprietà della stessa Ferrari e che alcuni documenti sono disponibili online – si legge nel comunicato – La Ferrari non ha prove di una violazione dei suoi sistemi o di ransomware e informa che non ci sono state interruzioni delle attività operative. La società sta lavorando per identificare l’origine dell’evento e metterà in atto tutte le iniziative necessarie”.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...