Virgilio Sport

Frosinone-Roma, Di Francesco contro Huijsen: "Mancanza di rispetto". De Rossi: "Mi scuso per il primo tempo"

Il tecnico del Frosinone non si capacita del risultato e se la prende col difensore olandese per l'esultanza polemica. I giallorossi regalano un tempo e De Rossi fa mea culpa.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Archiviata la sconfitta con l’Inter, la Roma riparte e passa in trasferta in casa del Frosinone. Dopo un primo tempo di sofferenza, nel quale i giallorossi riescono comunque a trovare il gol del vantaggio con Huijsen, nella ripresa tutto fila decisamente più liscio. Il raddoppio lo firma Azmoun con Paredes, tra i migliori in campo, che sigla il tris su calcio di rigore. Possono sorridere i capitolini che si rimettono in carreggiata per la lotta Champions, in un tardo pomeriggio in cui Dybala rimane a guardare e Lukaku non è in forma.

Di Francesco contro Huijsen per l’esultanza polemica

Eusebio Di Francesco parecchio rammaricato per un risultato a suo dire non meritato: “Quando non gira non gira. Prendiamo subito uno schiaffo alla prima occasione. Mettiamo in campo tutto: qualità e impegno. Huijsen? Mi ha chiamato per venire da noi, poi segna pure contro. La sua esultanza è un gesto che non si fa, ci ha mancato di rispetto ma imparerà a comportarsi perché è giovane. Oggi è un risultato non bugiardo, di più. Cosa serve in più? Buttarla dentro. Le dinamiche hanno portato a non fare gol ma nel primo tempo la supremazia è stata netta“.

De Rossi riparte dal secondo tempo e perdona Huijsen

Morale opposto per De Rossi: “Vincere ha un peso rilevante dopo un primo tempo brutto. Huijsen l’ho dovuto togliere perché è un 2005 e aveva tutto il pubblico contro: non me la sentivo di tenerlo in campo. Il suo gesto? Nulla di grave, è giovane e imparerà. Non posso fargli la morale ma posso dirgli che gli è costato i secondi 45 minuti di Serie A. Alla prossima non lo farà più. Complimenti comunque al Frosinone e a Di Francesco. Nel secondo tempo ho dovuto correggere il modulo, ho sbagliato io la formazione. Dobbiamo ripartire da lì“. Conferme sulle gerarchie tra i pali: “Il titolare ad oggi è Svilar“.

La prima volta da titolare di Baldanzi

Tommaso Baldanzi contento per la prima da titolare e soprattutto per il successo: “Tre punti importantissimi, per restare in corsa per i nostri obiettivi. Cosa ci ha detto De Rossi all’intervallo? Ci ha motivato, ha detto che potevamo far meglio e che siamo una squadra forte. Huijsen? Ha fatto un gol bellissimo, sono contento per lui. Per quanto mi riguarda io lavoro sempre al massimo per migliorare e mettermi a disposizione della squadra. Allenarmi con Dybala aiuta. Per il quarto posto vincere aiuta a vincere, dobbiamo continuare così“.

Frosinone-Roma, Di Francesco contro Huijsen: "Mancanza di rispetto". De Rossi: "Mi scuso per il primo tempo" Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...