Virgilio Sport

Giudice sportivo: nessuna decisione sulla frase di Acerbi e Juan Jesus. Toccherà alla Procura Federale

Il Giudice Sportivo non sanziona Acerbi per il caso dei presunti insulti razzisti a Juan Jesus ma chiama in causa la Procura Figc per un supplemento di indagini

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Arriva la decisione, o meglio la non decisione, del giudice sportivo in merito al caso Acerbi e ai presunti insulti razzisti a Juan Jesus durante Inter-Napoli. Com’era prevedibile, infatti, il giudice Gerardo Mastrandrea non ha fatto scattare alcuna sanzione, prefendo chiedere un approfondimento alla Procura della Figc.

Caso Acerbi, la decisione del Giudice Sportivo: il comunicato

Nel consueto comunicato settimanale si legge che “il giudice sportivo, letto il referto del Direttore di gara (l’arbitro La Penna, ndr), ritiene necessario che venga approfondito da parte della Procura federale per riferire a questo giudice, sentiti se del caso anche i diretti interessati, quanto accaduto tra il calciatore del Napoli Juan Jesus e il calciatore dell’Inter Francesco Acerbi circa eventuali espressioni di discriminazione razziale proferite da quest’ultimo nei confronti del calciatore del Napoli”.

Via al supplemento di indagini: che cosa rischia Acerbi

In base a quanto riferito da Juan Jesus durante e subito dopo il big match di San Siro valevole per la 29a giornata di Serie A tra Inter e Napoli e quindi a mezzo social (“mi ha detto ‘vai via nero, sei solo un negro‘”) Acerbi, che ha negato di aver proferito frasi razziste all’indirizzo del difensore brasiliano del Napoli, rischia almeno dieci giornate di squalifiche. In tal caso, il suo campionato sarebbe finito. Intanto il centrale dell’Inter è stato escluso anche dalla Nazionale, per cui non prenderà parte alla tournée americana. Il motivo per cui il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha chiesto un supplemento di indagini è finalizzato a ricercare prove e testimonianze dirette che permettano di stabilire l’esatta dinamica dei fatti. Dunque, saranno ascoltati i due calciatori, le cui versioni sono discordanti.

Le altre decisioni del Giudice sportivo: gli squalificati

Sono sette i calciatori che saranno costretti a saltare il prossimo turno di campionato per squalifica e tutti per una giornata. Si tratta di Vlahovic (Juventus), espulso nel recupero della sfida col Genoa, Bondo (Monza), Erlic (Sassuolo), Theo Hernandez (Milan), Maleh (Empoli), Lorenzo Pellegrini (Roma) e Luca Pellegrini (Lazio), che erano diffidati. Inoltre è stato squalificato per un turno anche l’allenatore del Verona Marco Baroni.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...