,,
Virgilio Sport SPORT

Icardi-Juve, Wanda Nara si prepara: Cristiano Ronaldo in bilico

La moglie agente dell'attaccante Mauro Icardi, al PSG, ricopre un ruolo fondamentale: la Juve e Allegri chiamati a decidere per il dopo CR7

E così mentre Wanda Nara celebra la sua Africa con scatti provocanti e quasi divertiti, pubblicati sul suo account Instagram, nell’Europa delle riaperture con una competizione continentale in procinto di partire e il mercato che incomincia a spostare sulla scacchiera i top player del futuro (Donnarumma e non solo), c’è chi si domanda se sia meglio puntare su Icardi o su Gabriel Jesus.

Juve, la situazione con o senza Cristiano Ronaldo

Con la rifondazione Juve in corso, l’arrivo di un allenatore manager come Max Allegri e un rimpasto comunque importante in seno ai vertici societari con l’addio a Fabio Paratici, la necessità di rivedere ruoli, ingaggi e contratti è cosa più che ovvia. Come, altrettanto propedeutica a qualunque scelta, sarà la decisione di Cristiano Ronaldo di proseguire e dunque di rimanere a Torino o, al contrario, di intraprendere una nuova fase della sua carriera in un club diverso. La comunicazione ufficiale relativo a quel che ne verrà sarà non prima della conclusione dell’Europeo e nell’eventualità, Allegri e Cherubini dovranno già aver individuato la soluzione adeguata per affrontare la prossima stagione, senza eccedere e con estrema attenzione al bilancio, come richiesto da Exor.

Le alternative a Ronaldo: Icardi o Gabriel Jesus

E’ tra queste pieghe che si insidia il dubbio, sull’opportunità o meno di proseguire lungo la scia di Paratici e dunque continuare a negoziare con il PSG e l’entourage del giocatore per convincere Icardi a fare rientro in Serie A e prendere posto tra le fila della Juventus. Magari – suggerisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – avanzando una controproposta tecnica di lusso, come Cristiano Ronaldo. Una valida alternativa sarebbe Gabriel Jesus, in forza al Manchester City e che proprio in quest’ultima stagione ha visto salire la sua quotazione.

Allegri e Icardi:  è lui il centravanti giusto per la Juve?

Dalla sua, Icardi ha le sue caratteristiche tecniche: centravanti forte fisicamente e con numeri importanti in relazione alle reti, si è trasformato in attaccante di manovra completo, capace di contribuire al gioco e mettersi a disposizione dei compagni con assist e invenzioni. Un profilo che sarebbe congeniale all’ideale che Allegri vorrebbe per questa nuova squadra e che porterebbe in rosa con l’ambito regista, in un ideale 4-2-3-1. L’ipotesi non sarebbe sgradita neanche a Wanda Nara che, ben oltre i post seducenti e leggeri di queste ore dalla Tanzania, ha sempre palesato un certo interesse nei confronti dell’eventualità di acconsentire a un trasferimento a Torino del marito.

Dopo un anno in prestito dall’Inter (con cui i rapporti erano compromessi in via definitiva), nel 2020 il club francese ha infatti riscattato l’attaccante dall’Inter per 50 milioni più 8 di bonus, ma nonostante il cambio in panchina e un suo impego più regolare da parte di Pochettino (il quale secondo Leonardo è confermato), Icardi è lontano dall’essere considerato un titolare inamovibile. La concorrenza, ricordiamo, non è modesta e lo stesso PSG non intende svendere i suoi giocatori: sebbene il costo dell’argentino sia in calo, non è affatto scontato che si riesca a chiudere questa operazione se non seguendo l’ipotesi dello scambio. Magari proprio con Cristiano Ronaldo, che a parigi troverebbe un ambiente consono alla cura e al moltiplicarsi dei suoi interessi extra calcistici e che convolgerebbero anche la sua compagna, Georgina Rodriguez.

VIRGILIO SPORT | 08-06-2021 11:57

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...