,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Antonio Conte fa chiarezza sul mercato nerazzurri

Antonio Conte parla a tutto tondo prima della sfida contro la Roma, soffermandosi sulla forza dei giallorossi e sulle strategie di mercato della società.

Il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro la Roma che si giocherà domani alle 12:30 allo Stadio Olimpico. Il tecnico salentino ha elogiato il gioco dei giallorossi e li ha inseriti nella liste delle serie pretententi al titolo, senza scordarsi di delineare i piani societari per quanto riguarda il mercato.

Prima alcune parole sulla partita di domani:

“Mi aspetto una squadra forte, che può giocare per un posto Champions e ha dimostrato di essere un grande gruppo. Queste partite sono fondamentali per le nostre ambizioni, come sempre quando affronti squadre forti”.

L‘Inter ha guadagnato 13 punti sin qui da situazioni di svantaggio, e ci si chiede il motivo di tanta differenza tra primo e secondo tempo:

“Non so se c’è una spiegazione o meno. Magari l’anno scorso partivamo forti poi calavamo e ci facevamo raggiungere o superare. Quest’anno se sta capitando l’opposto non so perché accada. Io credo che abbiamo sempre l’approccio giusto alla partita, è successo anche contro la Sampdoria. Dobbiamo considerare sempre che tipo di atteggiamento ha la squadra. Magari a volte ti succede di giocare bene e non fare gol e poi recuperi nel secondo tempo”.

Una domanda inevitabile poi è quella relartiva al caso Christian Eriksen e alle nuove indiscrezioni uscite ieri sull’eventuale cessione della maggioranza da parte di Suning, ma Conte dribbla:

“Preferisco non entrare in questo discorso ed è giusto, se lo riterranno opportuno, che lo affrontino altre persone. Noi pensiamo a lavorare e concentrarci sul campo, dando tutti noi stessi per l’Inter. Ora quello che voglio vedere è il risultato”.

L’Inter affronterà, in un periodo di tempo davvero limitato, sia Roma che Juventus, due delle reali contendenti alla vittoria finale:

“Penso che sia sempre importante fare risultato, al di là del periodo e del momento. Abbiamo due partite contro due avversari molto forti, che lotteranno per lo Scudetto e un piazzamento Champions. Quando incontri squadre forti, sono gare utili per misurare la tua forza e la tua ambizione, con i fatti e non con le parole”.

Ad Antonio Conte viene anche chiesto il motivo della differenza di rendimento difensivo tra la stagione passata e quella attuale:

“Io penso che in tutte le situazioni, sia d’attacco che in difesa, è sempre la squadra a prendersi meriti e responsabilità. Tante volte quando si parla di fase offensiva si pensa solo agli attaccanti, ma è tutta la squadra ad attaccare e il fatto di fare tanti gol vuol dire che attacchiamo bene e diamo tante possibilità per segnare. Lo facciamo anche con tanti calciatori. L’anno scorso magari ci poteva essere più equilibrio nel difendere da parte di tutta la squadra e sicuramente dobbiamo migliorare su questo”.

Si prova a fare anche il punto di colui che è la vera delusione di questa prima parte di stagione nerazzurra, ovvero Arturo Vidal:

Vidal si è allenato nella giusta maniera, con voglia e determinazione. A volte uso la carota, e l’ho fatto anche con Arturo tantissime volte, e altre serve usare il bastone ma sempre perché voglio bene al calciatore, alla squadra e alla situazione. Lo faccio per migliorare. Vidal mi conosce benissimo e sa che se qualcosa non mi piace non giro la testa dall’altra parte”.

In ultimo, una chiusura sulla situazione legata a Matias Vecino. In questo passaggio, Antonio Conte dà una risposta secca su quali siano le strategie di mercato nerazzurre per gennaio:

“Matias sta lavorando a parte e si sta integrando un pò al gruppo squadra. Penso che ci vorrà un pochino di tempo per lui. Sapete benissimo quello che ho detto in passato: non ci saranno entrate, non ci saranno uscite. Vecino fa parte della squadra a tutti gli effetti e appena starà bene sarà reintegrato col gruppo”.

 

OMNISPORT | 09-01-2021 14:43

Inter, Antonio Conte fa chiarezza sul mercato nerazzurri Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...