Virgilio Sport

Inter, cosa succede a Lukaku? Ecco perché il rientro può slittare di nuovo

L'attaccante belga scalpita ormai da più di una settimana, ma lo staff di Inzaghi tira il freno

Pubblicato:

La vittoria contro il Sassuolo e lo splendido pareggio di Barcellona hanno restituito serenità e compattezza in casa Inter. I nerazzurri ora puntano a dare continuità in campionato, a cominciare dai prossimi impegni contro Salernitana e Fiorentina, da vincere a tutti i costi per tornare nelle prime posizioni in classifica.

Ma Simone Inzaghi potrebbe di nuovo scegliere di fare a meno di una pedina considerata ad inizio stagione fondamentale: Romelu Lukaku.

Inter, cosa succede a Lukaku? Rientro ancora rimandato

L’ultima partita dell’attaccante belga risale allo scorso 27 agosto contro la Lazio all’Olimpico: l’ex Chelsea si è poi fatto male in allenamento ai flessori della coscia destra. Le prime previsioni sui tempi di recupero parlavano di circa un mese di stop, e di un ritorno previsto durante la sosta delle nazionali.

Invece l’Inter sta prendendo ancora tempo, e il rientro del giocatore continua a slittare. Lukaku ha già saltato 10 partite tra campionato e coppe, e potrebbe dare forfait anche per la prossima contro la Salernitana, e quella successiva con la Fiorentina.

Lukaku: l’Inter sceglie la cautela

La sua assenza è costata molto in termini di punti e gol per la formazione di Inzaghi, che ha perso terreno in campionato ed ora è distante 8 punti dalla capolista Napoli. Ma il problema ai flessori si è rivelato più serio, e il fisico imponente del giocatore può essere soggetto a ricadute che l’Inter vuole assolutamente evitare, e così Lukaku stesso, che non vuole a mettere a repentaglio la sua partecipazione al Mondiale in Qatar.

Lukaku, test decisivo e obiettivo Champions

In questi giorni Lukaku si sottoporrà ad una serie di test: l’obiettivo numero uno è recuperare al 100% per la sfida di Champions League contro il Viktoria Plzen, in programma il 26 ottobre.

E’ probabile così che salterà la gara di San Siro contro la Salernitana, e sarà convocato e partirà dalla panchina invece nella sfida di Firenze. Il giocatore deciderà di concerto con l’allenatore, lo staff medico e il fisioterapista personale.

Il buon momento dell’attacco nerazzurro (che ritroverà contro la Salernitana l’acciaccato Correa) spinge Inzaghi verso questa soluzione e a non ricorrere a forzature che potrebbero rivelarsi fatali.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...