Virgilio Sport

Inter: Inzaghi si gode la vittoria sull'Udinese, ma pensa già al Porto

I nerazzurri sono tornati al successo in campionato grazie al tris sui bianconeri. La testa del mister è ora focalizzata sull'ottavo di finale di Champions League.

18-02-2023 23:57

Dopo il pari senza reti di Marassi con la Sampdoria, l’Inter è riuscita a tornare alla vittoria in campionato grazie al 3-1 nei confronti dell’Udinese. Una partita diventata complicata in seguito al ritorno al gol di Lukaku. Poi nel finale Mkhitaryan e Lautaro hanno chiuso il risultato. Tre punti che riportano i nerazzurri da soli al secondo posto in classifica con 47 punti, a -15 dal Napoli e a +3 sul Milan.

Inter, la soddisfazione di mister Inzaghi

L’allenatore nerazzurro Simone Inzaghi ha analizzato così ai microfoni di Sky Sport la vittoria dei suoi: “Sapevamo delle difficoltà della sfida contro una formazione fisica e tecnica come l’Udinese. La mia squadra ha fatto un ottimo primo tempo, anche se c’è stato il neo del gol preso in uscita. C’era da prestare più attenzione perché mancava poco all’intervallo. È una vittoria importante, sono molto soddisfatto“.

Il primo gol del match è stato fatto da Romelu Lukaku, tornato a segnare in campionato dopo sei mesi. Inzaghi è felice di averlo recuperato: “Abbiamo bisogno di tutti. Chi ha giocato da titolare e chi è subentrato ha fatto un grandissimo lavoro. I calciatori ci mettono impegno anche in allenamento e dovrebbero giocare tutti, ma è chiaro che l’allenatore deve fare delle scelte. Decisioni che ho fatto in tranquillità”.

Inter, le scelte di Inzaghi in vista del Porto

Nella gara con l’Udinese, Inzaghi ha fatto un po’ di turnover a quattro giorni dall’atteso ottavo di Champions League con il Porto. Sfida dove potrebbero giocare Calhanoglu e Dzeko a discapito di Brozovic e Lukaku. Così Inzaghi: “L’importante è avere questi ballottaggi e dover fare delle scelte. Fino alla sosta, abbiamo avuto grandissime difficoltà. L’esperienza mi dice di aspettare, i prossimi giorni saranno i più importanti”.

“Vedremo come avranno recuperato, le scelte si cercano di fare nel miglior modo possibile, sempre per il bene dell’Inter”. Sul recupero dello stesso Lukaku ha aggiunto: “Sta migliorando ogni giorno. Abbiamo grandissima fiducia in lui. Ci sta mettendo tutto l’impegno possibile, a Londra ha avuto qualche problema e una lesione importantissima. Può ancora crescere, le partite gli faranno ritrovare la condizione migliore”.

Inter, l’importanza dei leader per Inzaghi

Inzaghi ha quindi avuto modo di parlare di altri due grandi leader dell’Inter. Uno è il capitano, Samir Handanovic, tornato titolare dopo quattro mesi e mezzo: “Avrebbe giocato prima, ma ha avuto qualche problemino dopo il ritiro di Malta. È un portiere importante, sta molto bene e ora ci serve tantissimo la sua esperienza per far tirare il fiato a Onana. Sono contento per lui, ma non avevo nessun dubbio”.

Un altro leader dei nerazzurri è di sicuro Lautaro Martinez, autore del terzo gol. Poteva però farne anche uno prima. Così Inzaghi: “Avrebbe voluto segnare anche prima. Ci mette sempre tutto, è uno dei nostri leader. Deve continuare a lavorare come sta facendo, è rientrato in grandissima forma dal Mondiale“. Ora per l’Inter è arrivato l’appuntamento più importante della stagione, l’ottavo di Champions League.

Inter: Inzaghi si gode la vittoria sull'Udinese, ma pensa già al Porto Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Napoli - Juventus

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...