,,
Virgilio Sport SPORT

Inter-Juve, il mistero del pizzino a Bonucci: la mossa di Allegri

Il foglietto consegnato a Bonucci: mister Allegri cerca di sviare sulla questione e attribuisce la paternità del pizzino a Landucci

25-10-2021 16:20

Al pari del rigore trasformato da Paulo Dybala, quello che rimarrà tra le polemiche in chiaroscuro di questo Inter-Juventus sarà il pizzino che Bonucci, trafelato e quasi sorpreso, mette via dopo aver letto. Quel foglio scritto, consegnato al difensore bianconero dal compagno di squadra appena entrato in campo, il brasiliano Kaio Jorge.

Il pizzino consegnato a Bonucci

Mancano appena 8′ alla conclusione dell’incontro, del derby d’Italia dell’era pandemica con i tifosi allo stadio, e si consuma un episodio che squarcia il silenzio (metaforicamente) al netto delle critiche relative a Chiesa e alla sua scelta di insistere con il suo utilizzo alquanto curioso, bizzarro. Allegri, infatti, quando l’Inter si trovava ancora in vantaggio fa un doppio cambio inserendo Kaio Jorge, appunto, e Arthur per Locatelli e McKennie per giocarsi l’ultima possibilità di conquistare almeno un punto ed evitare un risultato bruciante.

Il giovane brasiliano, nato nel 2002, appena entrato in campo ha compiuto un gesto che non è passato inosservato: il ragazzino ha puntato Bonucci, lo ha avvicinato e gli ha passato il pizzino. Rapida lettura e via, nel calzettone.

I sospetti di Dzeko sul pizzino a Bonucci

A capire qualcosa è Dzeko, che tenta di comprendere che cosa stia accadendo e che cosa stesse suggerendo il tecnico bianconero per salvare il salvabile di questa partita. Un match che aveva preso una direzione chiara e molto netta a favore dei padroni di casa che, fino a una manciata di minuti dal triplice fischio arbitrale, avevano messo via un risultato importante. E che quel rigore, come sottolineato da Simone Inzaghi poi e dall’ex presidente Massimo Moratti, ha vanificato.

Il chiarimento di Allegri sul pizzino

Un mistero infittito dalle parole di Allegri, molto restio a parlare di questo foglietto:

“Non l’ho scritto io. Io non scrivo niente. Sicuramente era una cosa sulle palle inattive, l’avrà scritto Landucci visto che se ne occupa lui. Ecco perché faceva tardi con le sostituzioni, era lì che scriveva”, il commento nel post gara di Massimiliano Allegri.

L’allenatore non ha voluto spiegare nulla di più, liquidando la cosa con una battuta: “Le cose che portano bene di solito le mettiamo nei calzini. Speriamo che Bonucci sappia leggere”. Una battuta davanti ai microfoni di DAZN con la quale ha voluto glissare la cosa e godersi un pari inaspettato e quasi rocambolesco per questa Juve dal corto muso. Pizzino compreso.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...