Virgilio Sport

Inter-Parma, moviola: riflettori sulle decisioni di Prontera dopo il pasticcio di Sacchi

Nel match di Coppa Italia, Inter-Parma, un episodio in particolare ha scatenato i tifosi avversari: l'analisi della prestazione dell'arbitro Prontera

11-01-2023 10:06

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Era un osservato speciale non tanto per la partita in se’ per se’, che poi l’Inter si è complicata tanto da rischiare di essere sbattuta fuori dal Parma in Coppa Italia. Lente d’ingrandimento e non poco per l’arbitro Gianluca Prontera che ieri ha diretto i nerazzurri negli ottavi di finale della coppa Nazionale dopo le mille polemiche per l’arbitraggio di Sacchi in Monza-Inter di sabato scorso col gol annullato ad Acerbi, o meglio col fischio improvvido per un fallo inesistente in area prima che il difensore segnasse l’ipotetica rete del 3-1.

Inter-Parma, Prontera dirige nella sufficienza

Va detto subito, non ci sono stati grossi episodi che abbiano caratterizzato il primo ottavo di finale di Coppa Italia tra i detentori del trofeo, l’Inter, e la formazione di serie B, il Parma. Al di là del grosso rischio corso dai nerazzurri, in svantaggio a fine primo tempo, la rimonta in extremis, firmata Lautaro-Acerbi alla fine dei due tempi, regolamentari e supplementari, e le grandi parate di un eterno Buffon, c’è poco altro da registrare. Tre cartellini in tutto distribuiti, forse pochi, per una partita però tutto sommato regolare senza troppi eccessi se non una gomitata, in parte fortuita, che nel finale è costata qualche goccia di sangue allo stesso Lautaro. Forse Circati un giallo lo meritava.

Moviola Inter-Parma: nessun Var e tanti silent check di Prontera

Come anticipato c’era il fantasma dell’erroraccio di Sacchi in Monza-Inter che un po’ aleggiava su San Siro e sulla direzione di Prontera. Per sua fortuna non ci sono stati episodi importanti e decisivi che hanno generato proteste. A fine primo tempo silent check col VAR Marini dopo un sospetto tocco irregolare di Vazquez all’interno della propria area ma non c’è nulla e si continua.

Inter-Parma: gol Lautaro ok, al Var nessun fuorigioco di Dzeko

Qualche timida protesta parmigiana è arrivata sul gol del pareggio di Lautaro Martinez che all’87’ ha letteralmente gelato il Parma che pregustava il colpaccio dopo il gol di Juric che stava decidendo la partita. Sull’azione che porta al gol del Toro c’è una posizione di Dzeko che è stata verificata dal Var per un possibile fuorigioco che non è stato ravvisato, gol buono e pareggio nerazzurro ok.

Inter-Parma, ai supplementari contatto Balogh-Correa, rigore?

Infine tra gli episodi degni di nota, proprio a inizio overtime un contatto dubbio in area parmigiana tra Balogh e Correa. Dalle immagini, ed il Var conferma, si vede chiaramente che è El Tucu a cercare la gamba del giocatore del Parma, nessuna irregolarità dunque. Per Prontera una serata di straordinari, visti i supplementari, ma tranquilla.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...