Virgilio Sport

Inter, scoppia il caso biglietti per la finale di Champions: bufera su La Russa

Il presidente del Senato, Ignazio La Russa, al centro di un caso biglietti per la finale di Champions: tutta colpa di una lettera ai soci dell'Inter Club Parlamento.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Gli ultras e i tifosi comuni in coda per i biglietti, neanche con la certezza di riuscire ad accaparrarseli e sborsando chissà quanto. I parlamentari di fede nerazzurra, invece, col ticket assicurato “alle condizioni migliori” per Istanbul, grazie al premuroso intervento di Ignazio La Russa, presidente del Senato. È il singolare paradosso che sta facendo montare la polemica sui social. Con giudizi non troppo teneri nei confronti della seconda carica dello Stato.

Inter, La Russa “intensamente al lavoro” per i biglietti

La vicenda, riportata da diversi organi di stampa, riguarda un documento intestato a Inter Club Parlamento e firmato dal deputato di centrodestra Alessandro Colucci che è diventato virale sul web. Nello stesso si legge come La Russa si sia “premurando” e “spendendo” personalmente per garantire “le condizioni migliori” ai parlamentari interessati a Inter-Manchester City. “Cari amici, in riferimento alla finale di Champions League di Istanbul in queste ultime ore il Presidente Ignazio La Russa ha lavorato intensamente per ottenere le migliori condizioni”. Vale a dire: 1090 euro per volo, trasferimento e assicurazione, più 180 euro per il biglietto. Valido per un posto “in posizione discreta e che dovrà essere scaricato direttamente dal portale della Uefa“.

Il caso della finale Champions e le proteste degli ultras

La vicenda biglietti, del resto, era esplosa già da alcuni giorni, dopo che gli ultras della Curva Nord, attraverso un paio di comunicati, avevano lamentato la difficoltà a reperire tagliandi e la mancanza di dialogo con la società per ottenere canali preferenziali nella distribuzione degli stessi Per tutto il primo tempo della finale di Coppa Italia, a Roma contro la Fiorentina, i tifosi organizzati dell’Inter erano rimasti in silenzio per protesta. Ora la diffusione di questa lettera, che getta ulteriore benzina sul fuoco delle polemiche.

La Russa al centro delle polemiche già per Benfica-Inter

Ignazio La Russa, tra l’altro, non è nuovo ad accese discussioni da parte del popolo del web. Fece scalpore, in occasione dei quarti di finale, la sua presenza sugli spalti della Catedral da Luz di Lisbona, per Benfica-Inter. “Sono qui da privato cittadino, vado in trasferta due volte l’anno”, precisò il presidente del Senato, che era riuscito a far combaciare un impegno istituzionale con la sfida di Champions. Ora, dopo “l’intenso lavoro” per garantire a sé e ai parlamentari un posto in prima fila allo stadio di Istanbul, le polemiche si sono subito riaccese.

Trasferta organizzata per i parlamentari: social in fiamme

Tantissimi i commenti. “Queste sono le grandi battaglie politiche di Ignazio La Russa“, punge Andrea. “Se si limitasse a organizzare solo le trasferte dell’Inter, io ne sarei felice. Il problema è quello che fa nel resto del suo tempo. Polemizzerei su altro”, è un altro commento tranchant. Meno sarcastici i commenti dei tifosi: “Quindi dovremmo far posto a La Russa e agli altri onorevoli. E la società muta“, polemizza Luke. “Ah ecco perché non c’è posto per gli ultras: servono i posti per La Russa e i suoi amici”. E ancora: “La Russa, seconda carica della curva”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...