Virgilio Sport

Inter, Suning verso il crack finanziario? Tifosi rassegnati a cessioni illustri

Ancora brutte notizie per il gruppo proprietario della società nerazzurra che si ritrova con un debito da 4,2 miliardi di euro e ora potrebbe cedere la partecipazione in altre società

07-10-2022 14:56

Non c’è pace per i tifosi dell’Inter quando si affronta il tema economico e finanziario. Ancora una volta infatti arrivano pessime notizie che riguardano il gruppo Suning. La società cinese ha infatti chiuso in forte passivo il report al 30 giugno scorso con cifre che mettono seriamente a rischio la continuità aziendale del gruppo.

Suning verso il crack finanziario?

Stando a quanto riporta Calcio e Finanza, nel bilancio della società Suning i numeri non sono per nulla rassicuranti. Al 30 giugno scorso i ricavi del gruppo sono calati del 60%. Ma il dato che spaventa di più è quello del mancato pagamento del debito da 4,2 miliardi di euro già scaduto con le banche e altri istituti finanziari che al momento non hanno richiesto al gruppo il rimborso immediato, permettendo dunque a Suning di continuare le sue operazioni.

Inter-Suning: cosa riserva il futuro

A segnalare il momento difficile è stato lo stesso gruppo proprietario dell’Inter che ha spiegato che “gli eventi o le circostanze di cui sopra indicano che potrebbero far sorgere dubbi significativi sulla capacità del gruppo di continuare ad operare”. Per ridurre la pressione finanziaria, Suning prevede la cessione di partecipazioni in diverse società con operazioni che potranno così aumentare i flussi di cassa. Resta da capire se anche l’Inter possa essere coinvolta in queste operazioni e soprattutto quale sarà l’atteggiamento della proprietà sul mercato.

Inter: i tifosi si preparano al peggio

La situazione del gruppo Suning viene vissuta con grande preoccupazione dai tifosi nerazzurri che ora temono forti ripercussioni anche sul fronte squadra come segnala Salvatore: “Niente di nuovo in casa Inter, il teatrino sta per chiudere e si vendono le marionette al miglior offerente”. Hit Man prova a essere più ottimista: “Il fallimento di Suning non comporta anche quello dell’Inter che passerebbe nelle mani di Oaktree”. Olga invece spera in una cessione in tempi rapidissimi: “Dobbiamo sperare che il cambio di proprietà avvenga il prima possibile perché con Suning alla guida non avremo più futuro”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...