Virgilio Sport

Inter-Viktoria Plzen, non solo gioia: sui social si scatena lo sfottò

L'Inter si qualifica agli ottavi della Champions League battendo il Viktoria Plzen, ma per i tifosi questo successo ha anche un'altra chiave di lettura

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Era il primo obiettivo stagionale, come ha dichiarato il tecnico Simone Inzaghi, e l’Inter lo ha centrato: parliamo dell’accesso agli ottavi di Champions League, con il pass ottenuto grazie alla vittoria per 4-0 a zero contro il Viktoria Plzen. È il secondo anno consecutivo che la squadra nerazzurra va avanti superando la fase a gironi per quella successiva nella massima coppa europea.

Serata da ricordare per l’Inter

Una serata da incorniciare per la squadra, e che si è meritata il plauso dei social. La sintesi la offre l’utente Marti: “È andato tutto liscio: 4 goal, clean sheet, rientro di Lukaku con tanto di goal annesso, qualificazione matematica agli ottavi una partita prima… tutto troppo perfetto, non me l’aspettavo sinceramente”. Tra le cose che sono andate sontuosamente c’è stato infatti anche il ritorno di Lukaku, reduce da due mesi di fermo per infortunio e che ha onorato la partita entrando negli ultimi 8 minuti del match, raccogliendo l’ovazione di San Siro e la gloria della quarta rete. Oltre alle lodi di Onana, il portiere che ha anche sottolineato l’accoglienza del belga in squadra: “Gioco a calcio da tantissimi anni, ho cambiato tanti team e mai ho visto una squadra che si è comportata così con Lukaku, riempito d’affetto e d’amore da tutti i compagni”, sono le parole dell’estremo difensore ai microfoni di Amazon Prime e che si è anche detto certo che con questa Inter “si può vincere tutto”.

L’Inter elimina il Barcellona: coro di sfottò contro i blaugrana

Ma la gioia dei tifosi è se vogliamo doppia perché la vittoria contro la squadra ceca determina l’eliminazione del Barcellona dalla Champions League. Inutile il risultato dei catalani contro il Bayern Monaco: il destino degli uomini di Xavi, che secondo il tecnico si sono recati al Camp Nou due ore prima del match contro i tedeschi per vedere (o gufare) proprio l’Inter, è già segnato. E sui social è partito un fuoco di fila di sfottò.

L’utente Mmp131x twitta: “I pianti di Xavi hanno portato: niente sconfitta contro Barcellona dopo secoli, qualificazione se possibile pure più tranquilla dell’anno scorso, Lukaku che rientra e ci mette due minuti a segnare. Questi se continuano a parlare di noi tutto l’anno ci fanno rifare il triplete”. Il riferimento è alle polemica sulle decisioni arbitrali della sfida d’andata, con l’Inter che a San Siro vinse 1-0 mentre i catalani protestavano per un rigore non assegnato per fallo di mano di Dumfries.

Anche Dimarco punge il Barcellona

E se Marco Materazzi nel prepartita aveva dichiarato “fossi in Xavi penserei al Barcellona e non all’Inter, ci ha già pensato troppo”, conclusa la sfida Fabrizio Biasin ha colto l’occasione per pungere i rivali blaugrana: “Sospiro di sollievo per il Barça che grazie al risultato di San Siro si garantisce l’accesso all’Europa League. Non è poco”. E alla pari del giornalista (che ha definito il tecnico catalano “simpatico come una bolletta della luce”), anche uno degli eroi della serata, ovvero Federico Dimarco, ha lanciato la stilettata nel post partita: “Da Barcellona hanno incoraggiato il Viktoria Plzen? Allora a fine primo tempo potevano andare a casa”.

Ancora, da Twitter leggiamo l’invito di Ciccio Valenti: “Senti Xavi, ti ho fatto vedere la partita, ora scendi a buttare la spazzatura e dammi una lavata alla macchina”. E poi l’ironia di LineaInter: “Xavi dagli spogliatoi starà incitando i suoi a insistere di più. Sulle fasce ed a centrocampo il gufaggio latita. Nel secondo tempo schieramento a civetta”. E Il Divin Terzino: “Vittoria e qualificazione, giusto dedicarla a tutti i cuori nerazzurri! Che poi verrebbe anche da dedicarla a quel rosicone di Xavi e al resto della combriccola del Barcelona… Ma no, che se ne vadano semplicemente a…”, e non ci sembra il caso di concludere il concetto, già chiarissimo di suo.

“L’Inter si è tirata fuori da guai”

Ma più seriamente, il successo di oggi per i nerazzurri ha diversi significati, alcuni prosaici ed altri meno come fa notare su Twitter Alfredo Pedullà: “L’Inter incassa tra 55 e 60 milioni per la qualificazione agli ottavi di Champions. Ma incassa un’altra cosa che vale di più: ha saputo tirarsi fuori da guai seri”. E Biasin, alla fine, tratteggia questa morale della favola nerazzurra: “Questo girone di Champions ci insegna tante cose ma soprattutto una: un sorteggio difficile, a volte, lo è soprattutto per chi la pesca, l’Inter. Siete stati grandi”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...