Virgilio Sport

Juve, Giuntoli congeda Kean e chiude il mercato: "Guardie e ladri di Allegri? Battuta straordinaria"

Premiato nel corso dei Globe Soccer Awards di Dubai come migliore ds del 2023, il dirigente della Juventus, parla di mercato, ambizioni e spiega il "guardie e ladri" di Allegri

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Premiato ai Globe Soccer Awards di Dubai, il direttore sportivo della Juventus, Cristiano Giuntoli, ha parlato di calciomercato, di ambizioni, del futuro di Moise Kean e del botta a risposta tra Beppe Marotta e Massimiliano Allegri.

Giuntoli non dimentica il Napoli

Cristiano Giuntoli è il “miglior direttore sportivo del 2023”. Premiato nel corso dei Globe Soccer Awards di Dubai, l’ex dirigente del Napoli dello Scudetto (a cui il riconoscimento è dovuto) non dimentica gli azzurri e, ai microfoni di Sky Sport, spiega: “I riconoscimenti vanno sempre condivisi con le persone che lavorano con te. Ringrazio, ovviamente, il presidente De Laurentiis e Spalletti, oltre che i miei vecchi calciatori e tutti i collaboratori che erano a Napoli con me”. Poi, sulla Juve: “Alla Juve mi hanno accolto benissimo e stiamo facendo un grandissimo lavoro. Stiamo lavorando coi giovani e dobbiamo continuare così”.

Kean ormai a un passo dall’addio

In merito al mercato, tema ovviamente caldo in questo gennaio fondamentale per le ambizioni stagionali della Juve, Giuntoli ammette la possibile imminente partenza da Torino di Moise Kean, sempre più vicino all’Atletico Madrid, e rivelai piani in entrata: “Moise ha tante richieste e stiamo valutando al meglio il da farsi con il suo agente, per il suo bene e per il nostro. Detto questo, anche dovesse partire, non verrà sostituito. Anche a centrocampo non abbiamo bisogno di inserire nessuno. I giovani stanno facendo molto bene. Siamo molto contenti per ciò che stiamo facendo. Abbiamo 49 punti dopo 20 partite e dobbiamo continuare così“.

Guardiamo il quinto posto

Infine, sullo scambio di battute tra Allegri e Marotta con l’ormai famoso “Guardie e ladri”, Giuntoli chiosa: “Quella frase di Massimiliano è solo una battuta incredibile, straordinaria, fatta da buon toscano… voleva solo sdrammatizzare la questione. L’ambizione ci vuole sempre anche nelle stagioni di transizione. Quest’anno la nostra ambizione è tornare in Champions League, anche per valorizzare i nostri ragazzi. In campionato continuiamo a guardare il quinto posto, da cui vogliamo continuare a lontani, a cominciare dalla gara molto importante contro il Lecce“.

Consulta il calendario completo per conoscere le prossime uscite della Juventus

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...