,,
Virgilio Sport

Juve, svelato il motivo dell'addio a Dybala: i tifosi cambiano soprannome a la Joya

Le rivelazioni dietro l'addio della Juventus a Dybala scatenano l'ironia dei tifosi, che sui social lanciano il nuovo soprannome de la Joya

26-06-2022 09:56

Da sempre, nel calcio è un attimo passare da idoli indiscussi dei tifosi a oggetti di scherno, rabbia e sfottò. Così, oggi non stupisce vedere in tendenza su Twitter, l’hashtag Dybalengo, lanciato e spinto dai supporter della Juventus per schernire il proprio ex vice-capitano e numero dieci, Paulo Dybala. Un insulto, a conti fatti, principalmente bonario che nasce dalla fusione di Dybala con balengo, che in torinese significa stupido, sciocco, con accezione soft, quasi amorevole.

Juve, il motivo dell’addio a Dybala

Il motivo dietro questa insurrezione dei tifosi è legato alle motivazioni che avrebbero spinto la dirigenza della Juventus a rompere con la Joya. A rivelarle è il procuratore ed ex difensore, Massimo Brambati, che nel corso della trasmissione Maracanà in onda su Tmw Radio, ha svelato:

Non mi sembra che ci sia tutta questa fila per Dybala. Certi top club d’Europa non si sono nemmeno avvicinati e questo mostra che il giocatore non ha fatto così bene alla Juve da poter avere così tanto appeal in Europa. Io dico solo che Dybala è gestito da un procuratore che procuratore non è (Antun, Ndr)… e gli effetti di questa cosa si vedono. Penso sia gestito malissimo. Sapete perché la Juve ha rotto con Dybala? Semplice, a ottobre la dirigenza bianconera aveva offerto un rinnovo sui 7,5-8 più bonus, ma il procuratore decise di andare a bussare all’Inter. La Juve è venuta a saperlo e, per questo, gli ha chiuso le porte.

Juve, Dybala ancora in cerca di una sistemazione

Ad oggi, infatti, sul possibile futuro di Dybala sono circolate tante voci, ma ancora nulla di concreto. La pista più percorribile resta quella che porta nella Milano nerazzurra, ma fa specie accorgersi che l’accordo sarà con molta probabilità al ribasso, rispetto alle condizioni proposte a suo tempo dalla Vecchio Signora. Una situazione quasi surreale che mette al centro uno dei maggiori talenti del nostro campionato e porta i tifosi a interrogarsi sull’arguzia di una scelta che, al momento, potrebbe rivoltarglisi contro.

Juve, qualche tifoso disposto a perdonare Dybala

Così, sui social, molti tifosi della Juve ora provano anche un po’ di tenerezza per Dybala e il nuovo soprannome de la Joya non può che essere interpretato come un insulto bonario, come, per esempio, quello che rivolgerebbe un genitore a un bambino che ha appena rovesciato un bicchiere d’acqua… Qualche tifoso sembra, così, anche disposto a perdonare Dybala e scrive: “Dybalengo saluta Antun e torna in ginocchio alla Continassa”, oppure: “Bah, regaliamo il giocatore più forte in rosa per? Orgoglio? Mah“.

Tifosi Juve e le accuse a Dybala

Ma la gran parte dei tifosi della Juventus non perdona la mossa dell’argentino. “La Juve ha fatto bene a mandarlo via”, e poi: “Hai rifiutato 10 + 2 e adesso firmeresti un 4 +1….ben ti sta. Picciriddu sei arrivato e Dybalengo te ne sei andato!“, ‘La frase “al contratto ci pensa il mio procuratore io penso al campo’ è una grande cavolata e Dybala non fa eccezione”, “Chi è causa del suo Dybalengo pianga sé stesso“, “De Bruyne ha rinnovato il contratto nel 2021 senza procuratore, ‘se vuoi restare è facile fare il contratto‘. Si è affidato ad un team di data analyst e si è presentato in sede per il rinnovo. Dopo di lui, Kimmich. Non si è affidato al proprietario di un’autorimessa”. E c’è chi proprio non perdona: “Se si è fatto infinocchiare dal procuratore, il quale aveva, ha interesse a cambiare club per guadagnare di più, non è balengo. È un vero idiota“.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Juve LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Milan LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...