Virgilio Sport

Juventus, Allegri sa dove si deve migliorare: il messaggio alla squadra

Al tecnico bianconero non è piaciuto il primo tempo dei suoi ragazzi sul campo dello Spezia. Ma sono arrivati tre punti importanti, che in classifica sarebbero 47.

19-02-2023 21:00

Per la Juventus è arrivata la terza vittoria di fila in campionato. A tre giorni dalla delusione per il pareggio in Europa League contro il Nantes, i bianconeri si sono infatti imposti nel match del 23° turno di Serie A al Picco. Spezia battuto 2-0 grazie alle reti di Kean e Di Maria, un gol per tempo. I bianconeri sono ora risaliti al settimo posto con 32 punti, un po’ più vicini alle posizioni che contano.

Juventus, vittoria importante per Allegri

I tre punti sono la cosa migliore per Massimiliano Allegri, anche perché come ammesso ai microfoni di Dazn la prestazione, specie all’inizio, non gli è piaciuta più di tanto: “Stasera abbiamo fatto un brutto primo tempo, nella ripresa siamo partiti bene. Poi quando è entrato, Di Maria ha dato più serenità alla squadra”.

Allegri ha poi aggiunto un paragone rispetto alla sfida di Europa League: “Paradossalmente abbiamo subito più tiri in porta stasera che giovedì. Il calcio è strano. Abbiamo vinto una partita importante, ora abbiamo fatto 47 punti“. Ora giovedì prossimo ci sarà la decisiva gara di ritorno in Francia.

Juventus, Di Maria secondo Allegri

Secondo Allegri a livello tattico gli attaccanti possono fare ancora meglio: “Era la prima volta che giocavano insieme, non era semplice. Abbiamo cercato di allungarli, Kean però ha fatto un gran gol e Vlahovic un buon lavoro per la squadra. Noi dobbiamo stare più tranquilli perché le qualità ci sono”.

Di Maria ha fatto ancora una volta la differenza, come spiegato proprio da Allegri: “Avete mai visto dei campioni che giocano a calcio agitati quando hanno il pallone fra i piedi? Io non ne ho mai visti”. Poi sull’ingresso in campo di Bonucci: “È il capitano, si sta rimettendo a posto”.

Juventus, Allegri ha il Nantes nel mirino

Allegri sa che a inizio partita il Nantes si è fatto sentire abbastanza nelle gambe dei giocatori: “C’era anche un po’ di stanchezza da giovedì. Poi giocare qua a Spezia è difficile giocare. Nel primo tempo occasioni vere non ne hanno avute, potevamo sfruttare meglio la gestione della palla“.

Adesso il mirino è puntato sulla gara di ritorno di Europa League in casa del Nantes: “È una finale. Giovedì abbiamo avuto tantissime occasioni, abbiamo subito un contropiede dove siamo scivolati. Abbiamo buone possibilità di passare il turno“. Tra quattro giorni la risposta.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...