,,
Virgilio Sport

Juventus: Arrivabene dà il benvenuto a Pogba e saluta de Ligt

L'amministratore delegato ufficializza l'arrivo del francese ("Importante anche sul piano commerciale") e apre alla cessione dell'olandese ("Impossibile trattenere chi se ne vuole andare").

30-06-2022 08:24

La Juventus ha le idee chiare per quanto riguarda le mosse di mercato. Parola di Maurizio Arrivabene. In un’intervista al Tuttosport, l’amministratore delegato bianconero ha fatto il punto sulle mosse, in entrata e in uscita, della Vecchia Signora.

Juventus, tutto fatto per il ritorno di Pogba

Il prossimo anno, Paul Pogba tornerà ad essere il leader del centrocampo bianconero, come accaduto nelle quattro stagioni in cui ha militato alla Juventus (2012-2016). L’arrivo del francese, di fatto, è ormai dato per certo, come confermano le parole dello stesso amministratore delegato bianconero Maurizio Arrivabene.

Tutto procede bene… Importante anche sul piano commerciale“, il commento del massimo dirigente della Vecchia Signora. In effetti, oltre alla tanta qualità che porterà nella rosa di Max Allegri, Paul Pogba rappresenta anche un nome spendibile a livello di marketing. Insieme ad Angel Di Maria (sempre più vicino alla firma), rappresenta un valore aggiunto sia a livello di campo che extracampo.

Juventus, de Ligt è sempre più vicino all’addio

Se per Paul Pogba le notizie sono positive, non lo sono affatto per quanto concerne il futuro di Matthijs de Ligt. “Impossibile trattenere chi se ne vuole andare ma dal tavolo della trattativa bisogna alzarsi soddisfatti in tre”, le chiare parole di Maurizio Arrivabene.

Tradotto: la Juventus non può convincere l’olandese a restare a tutti i costi ma, se davvero l’ex Ajax vuole accasarsi altrove, la società bianconera vuole incassare quello che chiede, ovvero i 120 milioni di euro della clausola rescissoria (o almeno una cifra che sia molto vicina a quella quota). Chelsea avvisato.

Arrivabene, un mercato fatto per accontentare Allegri

Nell’intervista si evince come la società bianconera stia lavorando sul mercato per consegnare a Max Allegri una rosa perfetta per la sua filosofia di gioco: “Noi coinvolgiamo Max (Allegri, ndr) in ogni cosa e lui ci coinvolge nelle scelte. Ora sta nascendo un gruppo più adatto a lui“.

La Juventus ha le idee chiare. Sa cosa deve fare per tornare competitiva e non ha paura di perdere elementi chiave, soprattutto se non si sentono più coinvolti a dovere nel progetto. E il mercato bianconero non è ancora terminato.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...