,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus avvisata: il Real Madrid ha deciso il futuro di Zidane

L'allenatore francese sembra arrivato al termine della propria esperienza alla guida dei Blancos: la separazione si dovrebbe consumare in estate e il presidente Florentino Perez avrebbe già scelto il sostituto.

Staccato sei punti dall’Atletico Madrid capolista, il Real Madrid di Zinedine Zidane può ancora sperare di raddrizzare una stagione fin qui all’insegna della discontinuità.

La rincorsa ai Colchoneros nella Liga è ancora possibile così come è possibile fare strada in Champions League, dove i Blancos dovranno cercare di rintuzzare i tentativi di rimonta dell’Atalanta sconfitta 1-0 nell’andata degli ottavi di finale.

Zidane sa bene cosa voglia dire la tensione della vigilia di una partita importante, avendo vinto tre edizioni consecutive della Champions League alla guida del Real tra il 2016 e il 2018, ma i tempi d’oro di Cristiano Ronaldo appartengono al passato così come l’idillio con il presidente Florentino Perez.

Così mentre il tecnico franco-algerino non ha dribblato le domande su un possibile ritorno dello stesso fuoriclasse portoghese, argomento che sta tenendo banco nelle ultime ore in Spagna dopo l’inattesa eliminazione della Juventus agli ottavi contro il Porto, lo stesso Zizou sa bene che un’eventuale eliminazione contro l’Atalanta potrebbe anche spingere Perez a esonerarlo, anticipando la fine di un rapporto che negli ultimi tempi ha vissuto più bassi che alti, fine che al più tardi dovrebbe materializzarsi al termine della stagione.

Anche perché per l’eventuale successione di Zidane, il presidente del Real Madrid ha le idee molto chiare. Nessun profilo appartenente all’élite del calcio internazionale come Max Allegri o Jurgen Klopp, nomi avvicinati alla panchina del Real nei mesi scorsi, bensì un prodotto della Cantera come Raul Gonzalez Blanco.

L’ex bomber e capitano del Madrid e stella della Nazionale spagnola potrebbe quindi seguire proprio le orme di Zidane, tecnico che ha cominciato la propria carriera nelle giovanili del Real allenando il Castilla, la massima rappresentativa giovanile, per poi subentrare a Rafa Benitez alla guida della prima squadra nel gennaio 2016 e aprire un’epopea fatta di due edizioni della Liga, due Supercoppe spagnole, tre Champions e due Mondiali per club.

Dopo la vittoria della Youth League dello scorso anno Raul sta facendo benissimo anche in questa stagione e rappresenterebbe una scelta all’insegna della continuità rispetto a Zidane oltre che permettere a Perez di dare un occhio anche al bilancio, provato dal crollo dei ricavi per la pandemia di Coronavirus, risparmiando i faraonici ingaggi che avrebbero richiesto top managers europei.

OMNISPORT | 15-03-2021 20:56

Juventus avvisata: il Real Madrid ha deciso il futuro di Zidane Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...