Virgilio Sport

Juventus, chi è Sudakov l’ultimo jolly del cilindro del ds Giuntoli

L'attuale capo dell'area sport dei bianconeri setaccia il mercato alla ricerca di nuovi possibili acquisti. Ne ha individuato uno in Ucraina

06-10-2023 10:09

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Le aspettative su Cristiano Giuntoli sono ormai assai elevate. Lo scudetto vinto con il Napoli, per merito anche delle sue campagne acquisti, oculate ma quanto mai azzeccate, hanno radicalmente modificato lo status del dirigente toscano. Tanto che lo ha voluto la Juventus, con John Elkann mossosi in prima persona esponendosi anche pubblicamente per favorire il suo approdo alla Vecchia Signora. Adesso, però, dopo mesi di apprendistato e studio dell’ambiente, la tifoseria chiede i primi colpi. E c’è un nome, quello di Heorhij Sudakov che stuzzica non poco.

Il nome alla Giuntoli, quello che tutti vogliono da lui

Anche perché, diciamolo chiaramente, chi prende un uomo come Cristiano Giuntoli si aspetta sempre ormai che riesca a pescare il coniglio dal cilindro. Un po’ come fatto con l’acquisto di Kvicha Kvaratskhelia, pagato a prezzo di saldo ma che ha reso come un campione.

Per questo motivo, nella scorsa estate, in molti hanno storto il naso pensando alle trattative, poi saltate, riguardanti nomi già affermati come Franck Kessié o Romelu Lukaku passando anche attraverso per il sempre di moda Domenico Berardi. Adesso però il capo dell’area sport della Juventus si sta muovendo anche in direzioni meno note, accontentando chi gli chiede un’altra grande scommessa da vincere.

Le caratteristiche di Sudakov, gioiellino dello Shakthar

L’ultimo nome tirato fuori da una lista, che è comunque bella lunga, è quello di Heorhij Sudakov. Si tratta di un classe 2002, ha compiuto 21 anni lo scorso primo settembre e che abbiamo avuto modo di ammirare sia con la maglia della Nazionale ucraina sia con quella dello Shakthar Donetsk.

Parliamo di un centrocampista offensivo, ad oggi più trequartista che mezzala. Patrick van Leeuwen, tecnico dei minatori, lo schiera alle spalle della punta centrale Sikan peraltro con ottimi risultati. In carriera finora ha realizzato 12 gol, anche se tutti in patria. E’ ancora a caccia della prima gioia oltre confine, dopo aver giocato sia in Europa League che in Champions.

Il possibile ruolo di Sudakov alla Juve

Guardando la Juve di oggi, Sudakov potrebbe con un po’ di lavoro occupare la posizione di mezzala. Non sarebbe certamente il prototipo di centrocampista alla Max Allegri, dal momento che è poco strutturato fisicamente – alto solo 1,77 – e deve ancora imparare molto a giocare su entrambe le fasi. Dove potrebbe essere più utile, nell’immediato, è da seconda punta accanto a Vlahovic nel ruolo oggi ricoperto con grande profitto da Chiesa.

In alternativa l’attuale allenatore del team bianconero potrebbe cambiare modulo e tornare al passato, con quel 4-3-1-2 già visto a Cagliari e nella sua prima Juventus (quella che arrivò in finale a Berlino). Valutazione di mercato del calciatore: circa 20 milioni. Ma bisogna fare presto.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...