,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Federico Chiesa risponde agli insulti e blinda Pirlo

"Siamo una squadra in costruzione, vogliamo vincere le partite e nello spogliatoio c’è grande unità d’intenti".

L’attaccante della Juventus Federico Chiesa in conferenza stampa ha voluto ringraziare un’ultima volta la Fiorentina e i tifosi viola: “Avrei voluto fare questa conferenza 20 giorni fa, il giorno del passaggio alla Juventus. Causa bolla e incontri ravvicinati non ho potuto farlo. Ringrazio pubblicamente la Fiorentina, la città di Firenze per questi 14 anni, dal settore giovanile alla prima squadra. Da ragazzo sono diventato un uomo. Ringrazio i presidenti Della Valle e Commisso. I tifosi“.

L’addio al mondo viola è stato in parte traumatico. Diversi tifosi lo hanno insultato e se la sono presa anche con il fratello: “Non voglio fare polemica. Su mio fratello credo che queste persone non siano tifose della Fiorentina, lo fanno per offendere, per invidia. Non c’entrava la Fiorentina, non voglio fare polemica: ora guardo al futuro, alla Juventus”. La mancata telefonata a Commisso: “Veramente io mi sono comportato sempre bene con loro e la Fiorentina. Il discorso lo chiudo qui”.

Il passaggio alla Juventus lo riempie d’orgoglio: “Quando l’ho saputo erano gli ultimi giorni di mercato, ringrazio la Juventus per lo sforzo. Sono orgoglioso di vestire questa maglia e di scendere in campo per questa formazione così prestigiosa. Devo ringraziare la Juve, ha fatto un lavoro fantastico, si è chiusa in pochi giorni la trattativa. L’importante è pensare al campo, ora ci aspettano partite fondamentali”.

Le difficoltà della nuova Juve: “Siamo alla Juventus, la mentalità è di vincere sempre. Siamo una squadra in costruzione, vogliamo vincere le partite e nello spogliatoio c’è grande unità d’intenti.  Ovviamente il mister ci chiede una precisa disposizione in campo, quello che vogliamo fare. La Juve per ora è in costruzione, ma scendiamo in campo per vincere ogni partita, ogni competizione. Venendo dalla Fiorentina, il mister mi chiede qualcosa di diverso. Dove mi chiede di giocare, lì gioco”

“Sono l’ultimo arrivato e mi sto allenando da poco con i compagni, con nuova mentalità e disposizione in campo. Con tempo e lavoro otterremo grandi risultati. Noi seguiamo tutti l’allenatore“.

Contro lo Spezia non si può sbagliare dopo tanti passi falsi: “La partita di domenica è fondamentale per il campionato, vincere sarà importantissimo, noi saremo lì per imporre il nostro gioco, con intensità per portare a casa i tre punti”.

OMNISPORT | 30-10-2020 16:00

Juventus, Federico Chiesa risponde agli insulti e blinda Pirlo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...