Virgilio Sport

Juventus, dopo la sentenza il terremoto arriva in Inghilterra: la decisione di Paratici

Il Tottenham ha comunicato la decisione di Fabio Paratici di dimettersi dal ruolo di direttore generale: la scelta arriva dopo la sentenza del Collegio di Garanzia del Coni che ha confermato l’inibizione all’ex dirigente della Juve

21-04-2023 10:22

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Fabio Paratici dice addio al Tottenham. La decisione del direttore generale del club inglese arriva all’indomani della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni che ha confermato l’inibizione a 30 mesi all’ex dirigente della Juventus che era stata inflitta dalla Corte d’appello federale.

Paratici si dimette: il comunicato del Tottenham

Fabio Paratici ha deciso di fare un passo indietro almeno per il momento. L’ex dirigente della Juventus si è visto respingere il ricorso dal Collegio di Garanzia del Coni (30 mesi) contro la squalifica che a Corte d’Appello della Figc gli aveva comminato nel caso della plusvalenze della Juventus. A comunicare la sua decisione è stato un comunicato del Tottenham a firma del presidente Daniel Levy nel quale si legge: “E’ stato un periodo molto stressante per Fabio e la sua famiglia. Volevamo che la giustizia sportiva facesse il suo corso prima di prendere qualsiasi decisione. Fabio è un uomo che vive e respira calcio: gli auguriamo il meglio. Diversi mesi fa abbiamo comunicato una ristrutturazione del club e la settimana scorsa abbiamo annunciato l’arrivo di Scott Munn come Chief Football Officer e continueremo a rafforzare i ruoli nelle posizioni societarie”.

Caso Plusvalenze, la battaglia di Paratici continua

La decisione di Fabio Paratici di fare un passo indietro dal Tottenham non significa che l’ex dirigente della Juventus abbandoni la sua battaglia legale. Resta aperto infatti un contenzioso con la Fifa che se vinto gli avrebbe permesso di continuare a lavorare per il Tottenham. La Fifa infatti nell’estendere a livello mondiale la squalifica comminata dalla Figc ha allargato il campo a “ogni attività legata al calcio”, mentre la squalifica della Federcalcio italiana gli avrebbe comunque permesso un ruolo all’interno del club come la presenza agli allenamenti, il ruolo di consulente o quello di rappresentare il club in lega. La decisione sull’appello alla Fifa dovrebbe arrivare nei prossimi giorni.

Paratici: il bilancio della sua avventura al Tottenham

Il bilancio di Fabio Paratici nel ruolo di direttore generale al Tottenham può comunque essere considerato positivo. Arrivato nel gennaio del 2021 il dirigente ex Juventus ha saputo dare una struttura diversa al club inglese che ha reso più efficace l’operatività in sede di mercato. Da un punto di vista squisitamente sportivo non sono però arrivati i risultati sperati nonostante l’arrivo a Londra di Antonio Conte come allenatore. Paratici comunque si è guadagnato un’ottima reputazione nel calcio inglese per le sue conoscenze calcistiche e per la sua gestione del club.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...