Virgilio Sport

Sentenza Juventus: il Coni annulla la penalizzazione ma il processo torna in Corte d'Appello

Juventus, accolto il ricorso sul -15: rinvio alla Corte d'Appello per nuova valutazione. Respinti i ricorsi di Agnelli, Paratici, Cherubini e Arrivabene. Accolto quello di Nedved

20-04-2023 18:39

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Dopo un’attesa lunga quasi 36 ore il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto il ricorso della Juventus. La penalizzazione di 15 punti per il caso plusvalenze, inflitta lo scorso 20 gennaio dalla Procura Federale della FIGC è stata cancellata. Almeno per il momento. Il Coni ha rinviato però gli atti alla giustizia della Federcalcio per una nuova valutazione. In soldoni: il processo va rifatto. Il rischio per il club bianconero è una nuova penalizzazione, più dolce. Ma a questo punto difficile, sempre più difficile, fare previsioni.

Accolto anche l’appello di Pavel Nedved, Paolo Garimberti e Enrico Vellano, posizioni queste che diventano determinanti secondo il Collegio per la rideterminazione della sanzione da parte della giustizia Figc. Respinti invece i ricorsi di Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Federico Cherubini.

Il comunicato del Collegio del Coni sul ricorso Juve

“Il Collegio di Garanzia a Sezioni Unite (…) HA RIGETTATO i ricorsi iscritti al R.G. n. 14/2023 (Agnelli/FIGC e altri), al R.G. n. 15/2023 (Paratici/FIGC e altri), al R.G. n. 16/2023 (Cherubini/FIGC e altri) e al R.G. n. 19/2023 (Arrivabene/FIGC e altri); HA ACCOLTO i ricorsi iscritti al R.G. n. 17/2023 (Vellano/FIGC e altri), al R.G. n. 18/2023 (Pavel Nedved, Paolo Garimberti, Assia Grazioli – Venier, Caitlin Mary Hughes, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio /FIGC e altri) e al R.G. n. 13/2023 (Juventus/FIGC e altri), nei termini e nei limiti di cui in motivazione, e HA RINVIATO rinvia alla Corte Federale di Appello perché, in diversa composizione, rinnovi la sua valutazione, in particolare, in ordine alla determinazione dell’apporto causale dei singoli amministratori, fornendone adeguata motivazione e traendone le eventuali conseguenze anche in ordine alla sanzione irrogata a carico della società Juventus F.C. S.p.A.”

Ricorso Juve accolto: come cambia la classifica

Con effetto immediato, in attesa di leggere le motivazioni del Collegio di Garanzia e di un nuovo pronunciamento da parte dei giudici che dovrebbe avvenire tra circa un mese, la Juventus torna ad avere i “suoi” 15 punti in classifica e torna prepotentemente in piena zona Champions, terza dietro il Napoli e la Lazio, davanti alla Roma e soprattuto davanti alle lombarde/milanesi, le due fresche finaliste di Champions Inter e Milan, di fatti fuori dalla prossima UCL se finisse così il campionato, assieme all’Atalanta. Ecco la nuova classifica di serie A:

  1. Napoli 75
  2. Lazio 61
  3. Juventus 59
  4. Roma 56
  5. Milan 53
  6. Inter 51
  7. Atalanta 49

Gli scenari del processo Juve dopo il ricorso accolto dal Coni

A questo punto bisogna attendere di leggere le motivazioni della sentenza da parte del Collegio di Garanzia del Coni che ha accolto il ricorso della Juve rinviando la questione ad un nuovo processo. Il Collegio ha 30 giorni da oggi per pubblicare le motivazioni della sentenza. Dal momento della pubblicazione, la Figc dovrà entro 15 giorni fissare la data della nuova udienza alla Corte d’Appello Federale. Il rischio di una nuova penalizzazione per il club bianconero resta, nella peggiore delle ipotesi potrebbe arrivare un -6 o un -9 secondo “voci di corridoio”.

Ricorso Juve, ieri il Coni e la decisione di rinviare decisione

Il Collegio di garanzia presso il Coni, presieduto da Gabriella Palmieri Sandulli (gli altri giudici sono Vito Branca, Attilio Zimatore, Massimo Zaccheo e Dante D’Alessio), si era riunito ieri aggiornandosi a oggi, giovedì, per decidere sul ricorso della Juve che chiedeva l’annullamento senza rinvio della penalizzazione di 15 punti inflitta dalla corte federale il 20 gennaio scorso per il caso plusvalenze. La decisione era arrivata dopo il dibattimento che ha visto la Juventus al contrattacco e la Procura Federale giocare in difesa, addirittura arretrare rispetto alla sua stessa sentenza del -15.

La Juventus ieri al contrattacco: “Annullamento senza rinvio”

Il pool di legali della Juventus, formato dagli avvocati Nino Paolantonio, Angelo Clarizia, Maurizio Bellacosa, David Sangiorgio, Flavia ortorella, Nicola Apa, nella giornata di udienza, ieri, aveva espresso tutto i dubbi, le criticità e i presunti errori di quella che viene ritenuta dalla Juve una sentenza sbagliata in tutto e per tutto. Come sottolineato nelle parole raccolte da Tuttosport dell’avvocato Bellacosa:

“La sentenza ci è sembrata subito singolare, anomala. […] La sentenza della nostra penalizzazione era sbagliata e con errori. I nostri non sono cavilli, non sono formalismi, chiediamo un giudizio serio, sereno e rigoroso. La Juventus è già stata prosciolta due volte. Rispetto a 15 operazioni di compravendita secondo la procura c’erano prezzi gonfiati. Una scelta innovativa, quella di quantificare il valore dei giocatori. La revocazione doveva essere ritenuta inammissibile. Se uno è assolto, è assolto per sempre. […] Le plusvalenze non fanno guadagnare vantaggio competitivo sul campo, ci contestano di aver alterato il risultato sportivo, ma non è così”.

Ricorso Juve, Procura in difesa. Taucer: “Sanzione va rimodulata”

Era stata la stessa procura generale dello sport, rappresentata dal prefetto Ugo Taucer: di Taucer a “invitare” il Collegio a rinviare la questione alla Corte d’appello Figc, riconoscendo fondatezza alle questioni sollevate dalla difesa: “Temo che riguardo all’articolo 4 applicato alla società, sulla carente motivazione riguardo ai punti, un principio di fondatezza delle difese ci sia. Auspico il rinvio alla Corte d’appello federale con rimodulazione della sanzione”

RESTITUITI I 15 PUNTI ALLA JUVE: COSA NE PENSI?

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...