,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus: incontro tra Massimiliano Allegri e Andrea Agnelli

Il presidente bianconero non ha mai nascosto la stima nei confronti del tecnico livornese.

Stando a quanto riferisce Tuttosport, nella mattinata di martedì a Torino c’è stato un incontro tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri. I due, che si sono concessi una colazione insieme, non sembrano comunque aver intavolato alcun discorso lavorativo.

Tra loro c’è un rapporto di profonda amicizia, come dimostrato in occasione della conferenza stampa d’addio del tecnico, quando il presidente bianconero ha confessato: “È stata la decisione più sofferta da quando sono alla guida della società. Max è un allenatore che ha scritto da solo la storia della Juventus. Era dagli Anni 30 che non si vincevano 5 scudetti di fila, lui ci è riuscito. A maggio nel 2013 eravamo a Londra io e Paratici per la finale di Champions, dal nostro albergo uscì Max e io dissi a Fabio: ‘Questo sarà il prossimo allenatore della Juventus‘.

“Dopo 14 mesi è arrivato, accettando di allenarci tra le contestazioni generali. Andando alla Continassa c’erano i tifosi imbestialiti ma io non sono voluto entrare dall’ingresso secondario, perché non avevamo nulla da nascondere. A fine anno, dopo il primo scudetto, ci fu uno dei miei pochi tweet: ci vogliono gli attributi per prendere la squadra in un momento così”.

“Sono stati cinque anni bellissimi, di affetto, stima, riconoscenza, lavoro, sconfitte ma tante vittorie. Siamo stati vicini di casa, con Barzagli in mezzo, ci sono state tante famose cene di condivisone e confronti. C’è stato un humus straordinario. C’è stata l’inaspettata cavalcata fino a Berlino, l’anno successivo abbiamo fatto 15 vittorie di fila quando tutti stavano preparando il necrologio della Juve. Poi c’è stato il testa a testa con il Napoli, infine il distacco di quest’anno è qualcosa di fantastico. La cosa che mi rende più orgoglioso è che ho trovato un amico“.

Il tecnico livornese ha recentemente dichiarato al Corriere della Sera: “Tornerò la prossima stagione. Non prima. Le domeniche le passo a guardare calcio. La mattina in giro per il Piemonte dietro a mio figlio, otto anni, tornei di calcetto. Poi pomeriggio e sera davanti alla televisione. E alla fine della giornata mio figlio mi dice che comunque farà il pilota di Formula 1“. Sulle tracce di Allegri ci sono soprattutto Arsenal e Bayern Monaco. I Gunners, però, sono in contatto anche con Ancelotti dopo l’esonero dal Napoli.

La vittoria contro il Bayer Leverkusen economicamente si tradurrebbe in un gruzzoletto niente male. La nuova formula della Champions League ha portato da 1,5 a 2,7 i milioni di euro di bonus per ciascuna vittoria, mentre il pareggio passa da 500 mila a 900 mila euro. La Juventus, insomma, in quanto a soli ricavi da bonus risultati (quelli che poi scompaiono nella fase ad eliminazione diretta e si traducono in premio da passaggio del turno) guadagnerebbe in tutto 14,5 milioni di euro, una cifra molto vicina a quella che il club bianconero deve ancora versare nelle tasche di Massimiliano Allegri.

SPORTAL.IT | 11-12-2019 13:13

Juventus: incontro tra Massimiliano Allegri e Andrea Agnelli Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...