Virgilio Sport

Juventus, l’indiscrezione sul caso-stipendi: la Procura chiederà altri 20 punti di penalizzazione

Secondo alcune anticipazione del Corriere dello Sport, il procuratore capo della Figc Chinè è orientato a chiedere altri 20 punti di penalizzazione per la Juve per la manovra stipendi

02-02-2023 09:44

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il campo sembra sempre più lontano in casa Juventus. Difficile concentrarsi sulla Coppa Italia e sulla gara con la Lazio ascoltando quanto avviene a Roma e nelle sedi del diritto sportivo. La Juventus corre il rischio di non dover fare solo i conti con i 15 punti di penalizzazione ma rischia una nuova stangata dalla giustizia sportiva.

Juve, indiscrezione sul caso stipendi: altri 20 punti di penalizzazione

A riportare l’ultima indiscrezione che riguarda la Juventus è il Corriere dello Sport che rivela come il procuratore capo della Figc, Chinè, stia lavorando sul secondo filone di indagini relativo alla Juventus e che riguarda la manovra stipendi. Secondo quanto filtra dagli ambienti vicina alla Procura, Chinè sembra orientato a chiedere non meno di 20 punti di penalizzazione per il club bianconero, dando così un’altra stangata al club bianconero dopo i 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze.

Juventus, i 40 giorni di proroga chiesti dalla Procura

La Procura della Federcalcio solo qualche giorno fa aveva chiesto una proroga di 40 giorni per l’inchiesta che riguarda la manovra stipendi della Juventus. Il fascicolo su questo filone di indagini doveva chiudersi il 29 gennaio ma alla luce degli atti che sono arrivati dalla Procura di Torino nell’ambito dell’inchiesta Prisma, Chinè ha chiesto più tempo per valutare e fare ulteriori approfondimenti.

Secondo l’accusa, nel corso della pandemia, la Juventus avrebbe alleggerito il bilancio tagliando gli stipendi dei calciatori riducendo il rosso negli esercizi della società. Una manovra che è stata poi ripetuta anche ella stagione successiva sempre con l’intento di salvaguardare i conti del club.

Caso plusvalenze, la Juventus prepara la difesa

La Juventus si prepara però a difendersi su più tavoli. Il primo riguarda senza dubbio la penalizzazione per il caso plusvalenze con il team bianconero che secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, intende provare a ribaltare la sentenza grazie a un vizio di forma. Secondo i legali bianconeri infatti la Procura federale avrebbe avviato il suo procedimento fuori tempo massimo e questo sarà uno degli aspetti su cui si giocherà la partita al ricorso di legittimità che sarà presentato al Collegio di Garanzia del Coni.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...