Virgilio Sport

Inchiesta Juventus: Lapo Elkann rompe il silenzio via social sul pm Santoriello

Lapo Elkann commenta su twitter il caso del pm divenuto di domini pubblico e al centro del dibattito anche sui social: ecco che cosa ha detto l'erede Agnelli, amato dai tifosi bianconeri

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Non si è esentato dal commentare il video che documenta il pm Ciro Santoriello pronunciare le dichiarazioni oggetto di dibattito pubblico sui social, nonché di valutazione dopo la segnalazione annunciata dal ministro dello Sport, Andrea Abodi.

Lapo Elkann, imprenditore nonché azionista di minoranza di Dicembre, ha espresso con un commento alquanto sintetico ma altrettanto efficace quanto la figura del magistrato e, soprattutto, le sue esternazioni in questo documento risalente al 2019 nel quale il giudice aveva esternato la sua posizione anti juventina e il suo tifo calcistico.

Lapo rompe il silenzio sul pm Santoriello

Lapo Elkann ha condiviso, su twitter, il video postato da Ju29ro: un estratto che riporta le affermazioni pronunciate dal pm della procura di Torino, Ciro Santoriello, nel corso di un convegno a cui era intervenuto in qualità di magistrato con alta specializzazione nei reati finanziari. A quanto detto da Santoriello, Lapo ha aggiunto un commento eloquente:

“Interessante…”.

Proprio dall’attività di ricerca e documentazione del sito Ju29ro è emerso questo filmato risalente al 2019 e che ripropone l’intervento del magistrato. Santoriello partecipava a un convegno organizzato a Milano dallo Studio Fornari e Associati insieme allo Studio Grassi e Associati e PwC TLS in data 14 giugno 2019 dal titolo completo Il modello organizzativo e le società calcistiche: la prevenzione degli illeciti tra giustizia penale e sportiva.

Il suo intervento – che potete ascoltare in quel video – ha aperto un dibattito che dai social si è trasferito nei Palazzi della politica e che ha indotto il ministro Abodi a sollecitare le relative verifiche.

I post che hanno provocato i tifosi della Juve

Ma non solo. A un utente che, evidentemente, non aveva interpretato correttamente quanto intendesse asserire il fratello minore di John Elkann nonché cugino dell’ex presidente Andrea Agnelli, Lapo ha risposto così chiarendo ulteriormente la sua posizione.

In replica al post, un utente ha commentato forse fraintendendo l’aggettivo scelto dall’imprenditore: “Cosa è interessante? E’ aberrante”. Un concetto che ha trovato, poi, l’appoggio di Lapo che ha così chiarito senza più equivocare quanto intendeva esprimere: “Concordo”.

Lapo e la Juve: i social prendono posizione

Da sempre stimato e apprezzato dalla tifoseria juventina, Lapo Elkann aveva deciso di “rimanere in silenzio” nella fase più delicata per la società, dopo quanto provocato dall’inchiesta Prisma, ma i sostenitori bianconeri lo hanno pressato ad affrontare questa vicenda.

“Capisco bene la vostra sofferenza – ha scritto – ed è per questo che nei momenti difficili dobbiamo essere più uniti che mai. Non mi occupo di Juve ne ho avuto ruoli manageriali ma sono sicuro che unione e compattezza ci porteranno alla vittoria”.

I tifosi della Juventus hanno sempre riconosciuto in Lapo, imprenditore che non ricopre rammentiamo alcun incarico e funzione formale nella società, la grande passione per la Juventus.

Tant’è che in questa lunga discussione tra l’imprenditore e i tifosi c’è chi lo ha chiamato Presidente, lusingando il più giovane degli Elkann, che ha sempre speso una difesa della società a titolo personale come e più forse di altri componenti della dinastia Agnelli. E ciò i passato rumors riportassero di imminenti cessioni da parte degli Elkann-Agnelli della Juventus, amatissima da Gianni Agnelli.

Il legame con la Juventus

Un legame viscerale, che porta sulla pelle con un tatuaggio che ne testimonia l’assoluta lealtà e dedizione al pari dell’affetto inalterato nei riguardi del nonno, l’indimenticabile Avvocato.

Sentimenti che continua a nutrire e ciò senza aver alcun ruolo in seno al club, ora guidato dal neo presidente Gianluca Ferrero, uomo di fiducia degli Elkann, e riferimento sul piano finanziario anche per quel che attiene a Dicembre, società-cassaforte dei quali Jaki, Lapo e Ginevra Elkann sono azionisti, in percentuali diverse.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Cagliari

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...