,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus-Porto, decisiva per Andrea Pirlo? Il tecnico risponde seccato

L'allenatore bianconero ha fatto anche il punto degli infortunati: "Stanno tutti benino, oggi si sono allenati tutti"

In vista del match di ritorno contro il Porto negli ottavi di Champions, Andrea Pirlo è intervenuto in conferenza stampa. La Juventus dovrà ribaltare il 2-1 dell’andata: “Se domani è decisiva per me? E’ importante e decisiva per il passaggio del turno. Dobbiamo ribaltare il risultato dell’andata, dobbiamo essere al massimo delle nostre forze. Per il mio giudizio non credo, io continuo a lavorare giorno dopo giorno proseguendo nel mio progetto. Se dovessi pensare questo non sarei neanche venuto in conferenza. Questa è una partita importante ma io penso al mio progetto futuro, poi è la società che decide queste cose. La pressione è tutta per la Juventus? Non ci tiriamo indietro, sappiamo di avere tutte le carte in regola per andare avanti. Senza sottovalutare la qualità del Porto ma sapendo di poter passare il turno”.

Tanti giocatori sono acciaccati: “Stanno tutti benino, oggi si sono allenati tutti. De Ligt ha fatto il riscaldamento con la squadra e poi a parte. Gli altri sono a disposizione, non al massimo ma è già tanto averli a disposizione. Chiellini sta abbastanza bene, si è allenato solo oggi col resto della squadra. Non è al massimo ma penso possa essere a disposizione. Arthur dall’inizio? Non è al top, ma avendo anche Danilo fuori è uno dei pochi che abbiamo a disposizione e speriamo possa anche durare un po’. L’assenza di Danilo pesa perché è importante per noi ma cercheremo di fare del nostro meglio. McKennie sta abbastanza bene, ha questo problemino che si porta dietro. Sappiamo che ha un minutaggio limitato e anche nelle ultime apparizioni abbiamo cercato di gestirlo”. 

Cristiano Ronaldo ha riposato contro la Lazio per entrare solo nel secondo tempo sul 3-1. Quando arrivano le partite a eliminazione diretta in Champions, il portoghese si scatena: “E’ carico, ha avuto modo di riposare in questi giorni. Avevamo programmato un percorso di allenamenti con lui dopo lo Spezia ed è molto carico”. 

Due giocatori fondamentali come Morata e Bernardeschi stanno disputando ottime partite: “Morata migliora sempre, è un giocatore intelligente e ambizioso, cerca sempre di documentarsi anche sugli avversari che va ad affrontare. Bernardeschi può essere una delle sorprese? Con Federico ho parlato questa estate in vacanza e gli ho prospettato l’idea di farlo giocare da terzino sinistro che secondo me può fare molto bene. Mi ha dato la sua disponibilità, adesso che si è messo in testa di poterlo fare proseguiremo su questa linea”.

 

OMNISPORT | 08-03-2021 15:55

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...