Virgilio Sport

Juventus: Vlahovic esce allo scoperto sul momento-no, il futuro e Chiesa

Con il gol nel derby d'Italia Vlahovic si è lasciato alle spalle un periodo difficile: "Ma io non avevo nessuna ansia. Il futuro? Stiamo parlando"

01-12-2023 09:41

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Tanta voglia di Juve. Non ha mai avuti dubbi, Vlahovic, neanche quando in estate sembrava avere già la valigia pronta. Dusan vede solo bianconero. E annuncia che le parti hanno iniziato a parlare di rinnovo. Sugli obiettivi da raggiungere non ha dubbi: “Vogliamo giocare di nuovo in Champions League”.

La strana estate di Vlahovic: ecco come l’ha vissuta il serbo

Juve e Chelsea hanno infiammato il mercato estivo con lo scambio Vlahovic-Lukaku, che, alla fine, non è andato in porto. Ciò nonostante, il serbo ex Fiorentina aveva in mente solo la Vecchia Signora. “Non ho vissuto un’estate diversa dalle altre – ha confessato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport -. Dal mio punto di vista non è successo nulla. Sono sempre stato concentrato e tranquillo anche durante la tournée in America, quando ho saltato la partita con il Milan per un problema fisico”.

Juve, il ritorno al gol di Vlahovic nella partita più importante

La permanenza a Torino, un avvio di stagione sfavillante, poi qualche problemino fisico, il digiuno, la panchina, fino al gol nel derby d’Italia, la super sfida scudetto con l’Inter. Dopo due messi e mezzo di astinenza. La fine di un incubo? Non per Dusan: “Non avevo nessuna ansia. Il calcio è fatto di alti e bassi come la vita, la differenza però la fa la testa, quanto riesci a rimanere lucido e non farti condizionare. Io non ero preoccupato, solo concentrato sul campo e su come aiutare la squadra – ha confessato alla Rosea -. Quando ti sblocchi i gol arrivano tutti insieme”.

Vlahovic svela qual è l’obiettivo stagionale della Juventus

In linea con Max Allegri, Vlahovic dice: “Sappiamo di essere forti, non è stata una partita facile contro la favorita per lo scudetto e il pari ci dà ancora più convinzione: significa che siamo lì. La priorità è tornare tra le prime quattro e giocare di nuovo in Champions League, nello spogliatoio abbiamo l’ambizione di vincere perché la maglia della Juventus ci chiede questo”.

Dusan esce allo scoperto sul suo futuro: altro che cessione…

In più d’un’occasione il centravanti serbo ha manifestato tutto il suo amore per la maglia bianconera. E lo ribadisce nell’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport: “Sono sempre stato sereno: le voci ci sono sempre e fanno parte del gioco, se ci mettiamo ad ascoltare tutti possiamo diventare pazzi”.

Con Chiesa l’intesa cresce: “Ci conosciamo dalla Fiorentina, siamo simili perché siamo tutti e due molto ambiziosi. Siamo amici anche fuori dal campo, è sempre bello giocare con lui. Lo scorso anno è successo poco, ma ora stiamo tutti e due bene fisicamente e dobbiamo fare il nostro. Siamo molto diversi ma l’intesa ci viene naturale. Non abbiamo bisogno di parlarci, conosciamo i movimenti uno dell’altro.

Evitata la cessione in estate, c’è sempre la Juve nel futuro di Vlahovic? “ Ho ancora due anni e mezzo di contratto, non abbiamo fretta però Giuntoli e il mio agente stanno già parlando. Sono molto contento di stare qui”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...