Virgilio Sport

Juventus, Yildiz da impazzire: farà come Balotelli e Pato o come Del Piero? Web in tilt

La stella turca a segno anche in coppa Italia col Frosinone, il baby fenomeno fa sognare i tifosi ma quanti talenti non hanno mantenuto le promesse

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Non si ferma più. Yildiz sta stracciando record e continua a segnare ogni volta che Allegri gli dà spazio. Anche ieri, in coppa Italia contro il Frosinone, la stellina turca è andata a segno facendo impazzire i tifosi ed ora il tecnico della Juventus sa di avere un’arma in più per la rincorsa all’Inter in chiave scudetto. Le reti di Yildiz, la rinascita di Milik, autore ieri di una tripletta, e la lenta crescita di Vlahovic, in attesa del miglior Chiesa, hanno risolto quel problema del gol che sembrava l’unico vero neo dei bianconeri.

Mai banali i gol di Yildiz, anche ieri in Coppa con il Frosinone

Non solo segna ma disegna Yildiz. Anche ieri un altro gol d’autore: tiro al volo d’esterno e palla in rete. Unita ai dribbling e alle magie mostrate anche ieri contro il Frosinone. E’ nata davvero una stella? Se da un lato in tanti già parlano di nuovo Del Piero o nuovo Dybala, c’è chi ricorda talenti che non hanno mantenuto le promesse.

Nuovo Del Piero o Balotelli-bis? Yildiz fa impazzire i bianconeri

Da Balotelli a Pato, passando per altri molto meno importanti, è lunga la lista di baby fenomeni che hanno solamente illuso di poter diventare dei top player ma indubbiamente l’impatto di Yildiz nel nostro campionato è stato fortissimo, come testimoniano i commenti sui social: “Mario Balotelli 18 anni fa era pure più forte e d’impatto”, oppure: “In Italia penso di sì dai tempi di Donnarumma“.

I tifosi si sbizzarriscono nei paragoni: “Pato al Milan sembrava un predestinato agli inizi, poi non ha fatto la carriera che avrebbe dovuto fare solamente per i suoi problemi fisici. Oggi ricordo Vinicius nella sua prima stagione al Real” e ancora : “Santon all inter con Mourinho, i primi tempi sembrava Zanetti”.

I paragoni dei tifosi accendono il web: Yildiz stella nascente

Per i tifosi uno come Yildiz dovrebbe giocare sempre. C’è chi scrive: “Gavi nel Barça, Foden nel City, Haaland ai tempi del Borussia, e sono paragoni con giocatori forti forti. Si può tornare a Balotelli, che con Mancini esordì giovanissimo, Donnarumma titolare da minorenne nel Milan” e poi: “PERCHÈ nessuno mi ha detto che la parola “yildiz” significa “stella” in turco? …e allora è vero che ce l’ha proprio scritto addosso il suo destino” e ancora: “credo che la Juve abbia trovato un campioncino che da le tu al pallone. Lo dico sottovoce, ma lo dico”

I paragoni si sprecano: “Gli unici 2 così giovani visti alla Juve forti tecnicamente e che incidevano con gol e giocate sono stati Del Piero e Pogba“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...