,,
Virgilio Sport SPORT

L'escamotage dell'Inter non lascia tranquilli i tifosi nerazzurri

Corsa contro il tempo per far rientrare Lautaro e Correa per il match con la Lazio: noleggiato un charter da 100mila euro, ma sui social è bagarre.

10-10-2021 10:29

La serie A alle prese con la solita “grana” dei sudamericani. Stavolta tocca all’Inter fare i conti coi pasticci di un calendario che prevede nella notte tra giovedì e venerdì prossimo il recupero delle sfide di qualificazione mondiale del maxi girone della Conmebol non giocate a marzo scorso per la drammatica situazione Covid in America Latina. Una collocazione che mette a fortissimo rischio la presenza in campo sopratutto dei calciatori di quelle squadre impegnate negli anticipi del sabato. I nerazzurri sono tra queste: alle 18, all’Olimpico, c’è il big match con la Lazio di Sarri.

Inter, corsa contro il tempo per Lautaro e Correa

La questione riguarda essenzialmente due calciatori, gli argentini Lautaro e Correa. Entrambi scenderanno in campo all’una e trenta di venerdì, ora italiana, contro il Perù. Per farli rientrare in tempo, la società nerazzurra ha pensato a un escamotage: un volo charter da 100mila euro che li prelevi subito dopo la partita e li porti a Roma nel più breve tempo possibile, pronti per la partita di campionato. Nessun volo speciale, invece, per i due cileni, Vidal e Sanchez, che pure giocano alle due – ora italiana – contro il Venezuela: la loro presenza, evidentemente, non è ritenuta fondamentale dal club nerazzurro.

Tifosi dell’Inter preoccupati per il rientro-lampo

Il piano per il rientro non lascia tranquilli diversi tifosi. “Quindi dovrebbero giocare due partite a meno di 40 ore di distanza? Oddio”. E ancora: “Si ma anche che li porti nella notte questi alle 18 dovrebbero giocare, è assurdo: sarebbe meglio non convocarli, come fece la Juve a Napoli“. Qualcun altro chiede tra il serio e il faceto: “Vista la situazione, chi li paga i 100mila dell’aerotaxi: Suning o InterSpac?”. C’è spazio anche per le recriminazioni degli juventini: “Però il mese scorso quando la Juve s’è presentata a Napoli con la Primavera nessuno ha sottolineato la circostanza”. Con tanto di replica immediata: “E perché la Juve non ha organizzato volo per far rientrare tutti in tempo?”. La chiosa è di un tifoso amareggiato: “Già il mese scorso era successa la stessa cosa: perché il turno di recupero non è stato fissato nella notte tra mercoledì e giovedì? Misteri della Fifa. E dire che Infantino si professa pure interista“.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...