Virgilio Sport

L'Italia si commuove per l'abbraccio Mancini-Vialli: "Da libro Cuore"

I tifosi scelgono l'immagine più bella di Euro2020 dopo il trionfo di Wembley contro l'Inghilterra

Pubblicato:

Il cerchio si è chiuso tra lacrime di gioia. Mai visto prima Roberto Mancini piangere in pubblico eppure ieri il ct non è riuscito a trattenere le lacrime dopo il trionfo ai rigori sull’Inghilterra. L’aplomb british che lo ha sempre caratterizzato è andato in un cassetto in quel momento ma il pianto commosso lo ha riservato solo all’amico di sempre, a quel Gianluca Vialli con cui aveva pianto in questa stessa Wembley dopo la finale di coppa Campioni persa dalla Sampdoria col Barcellona. Due uomini e due campioni abbracciati all’Italia intera commossa.

Mancini spiega le lacrime di gioia

«Dentro quelle lacrime c’è l’emozione per aver fatto una cosa incredibile, c’è il lavoro di tre anni e di questi 50 giorni, di un gruppo per bene che ha creato qualcosa di indivisibile – ha spiegato il ct in conferenza –  Era una cosa impossibile da pensare. Trent’anni fa eravamo insieme e abbiamo sofferto molto. Con lui c’è un’amicizia che va al di là di ogni cosa, ma una cosa così bella nessuno di noi l’aveva mai fatta. Con la Samp fummo sfortunati, oggi si è chiuso un cerchio. Un pezzo di questa coppa la voglio dedicare a Paolo Mantovani, era qua con me, quando perdemmo la finale di Coppa dei Campioni. La dedico anche a tutti i sampdoriani: un pezzo di questa Coppa d’Europa è anche loro. Trent’anni fa ho pianto lacrime amare a Wembley, oggi erano lacrime di gioia. Poi erano anche quelle di due un po’ anziani».

I tifosi in delirio per Mancini e Vialli

La scena dell’abbraccio ha commosso il paese intero e fioccano le reazioni sui social: “Abbiamo aspettato 29 anni per vedervi piangere di gioia a Wembley. Stavolta però l’avete fatta grossa!” o anche: “L’abbraccio, infinito. E le lacrime, di gioia. È questa l’immagine più bella. Quella di un uomo che ne ha passate tante, di una amicizia sconfinata, di chi ci ha creduto dall’inizio” o ancora: “Ricordiamoci che è merito di Vialli lasciato a piedi ogni volta per rito scaramantico”.

Il web è un fiume in piena: “L’abbraccio tra Mancini e Vialli penso sia veramente l’immagine simbolo di questo Europeo. Più speciale di così non si può” e ancora: “Da Sampdoriana la prima cosa che ho pensato è che queso trofeo fosse anche un riscatto per voi: tu Vialli, Salsano, Lombardo ecc. e invece tu la dedichi a noi. Grazie di cuore” oppure: “L’immagine più bella: l’abbraccio tra Mancini e Vialli, il senso dell’amicizia e della forza del gruppo. L’immagine più brutta: gli inglesi che si tolgono la medaglia dal collo, uno schiaffo al senso profondo dello sport”.

C’è chi scrive: “quella Samp meritava di diventare campione e in un certo senso il cerchio si è chiuso. W l’Italia le sue storie i suoi valori” o anche: “Sono ferma a questo abbraccio ,le lacrime hanno un grande peso soprattutto per Vialli” e poi: “Due grandi professionisti e AMICI e tanta umiltà. Mancini e “Vialli”. Una storia da libro “Cuore”…”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...